In possesso di farmaci dopanti: denunciato un personal trainer

Le ipotesi di reato a carico del personal trainer sono ricettazione, utilizzo o somministrazione di sostanze dopanti agli atleti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:51

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Roma Trastevere, nel corso di un mirato servizio antidroga, hanno denunciato in stato di libertà, un personal trainer, 36enne per ricettazione e utilizzo o somministrazione di farmaci o di altre sostanze al fine di alterare le prestazioni agonistiche degli atleti.

I Carabinieri dopo aver notato movimenti sospetti dell’uomo mentre era all’interno del proprio box auto hanno d’iniziativa perquisito il locale rinvenendo varie sostanze anabolizzanti in circa 100 flaconi o confezioni. Con l’ausilio del Nas Carabinieri di Roma è stata eseguita anche una ispezione presso la palestra dove lavora e dove però non sono state trovate altre sostanze dopanti. Quindi non si esclude che i farmaci erano detenuti dall’uomo per il solo uso personale. Tuttavia le indagini dei Carabinieri proseguono e per questo è stata informata la Procura della Repubblica di Roma.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.