Polonia, tragico incidente in miniera a Zofiowka: almeno 10 dispersi

Si tratta del secondo incidente in una settimana in una miniera in Polonia, dopo quello di Pniowek, di proprietà della stessa compagnia, nella quale sono morte cinque persone e altre sette sono disperse

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:52

Almeno dieci minatori risultano dispersi in seguito a un incidente in una miniera di carbone in Polonia, fa sapere la compagnia Jsw, proprietaria dell’impianto di Zofiowka, nel sud del Paese. Si tratta del secondo incidente in una settimana in una miniera in Polonia, dopo quello di Pniowek, di proprietà della stessa compagnia, nella quale sono morte cinque persone e altre sette sono disperse.

Il precedente a Pniowek

Mercoledì notte, poco dopo mezzanotte, nella maniera di carbone Pniówek a Pawłowice nel voivodato Silesia, durante i lavori di estrazione del carbone è scoppiato il metano. Lo riporta GazzettaItalia.

L’esplosione ha avuto luogo 1000 metri sotto terra dove si trovavano i 42 minatori. Subito sono partiti i soccorsi per salvarli. Dopo tre ore dalla prima esplosione il metano è esploso per la seconda volta. Il bilancio è tragico: 5 morti 20 feriti di cui 9 in gravi condizioni mentre non si ha notizia di altre 7 persone.

I lavori di soccorso per trovare gli operai scomparsi vanno molto lentamente per colpa delle pessimi condizioni atmosferiche e il rischio di una uova esplosione del metano. Ieri alla miniera è arrivato il primo ministro Mateusz Morawiecki insieme con il ministro della salute Adam Niedzielski per fare le condoglianze alle famiglie. Sul luogo della tragedia si è recato il presidente polacco Andrzej Duda.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.