Moltrasio: morti due operai in un container per intossicazione

Due operai sono stati trovati senza vita questa mattina all’interno di una baracca di cantiere nel comune di Moltrasio (Como)

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:24

Due operai sono stati trovati senza vita questa mattina all’interno di una baracca di cantiere nel comune di Moltrasio (Co), in via Ranzato 4 all’altezza dell’uscita della galleria di Cernobbio. Il decesso sembra sia avvenuto per intossicazione, causato dalle esalazioni di monossido di carbonio.

Il rinvenimenti dei cadaveri

L’allarme è stato dato attorno alle 9 da un terzo operaio. La segnalazione parlava di due operai incoscienti rinvenuti in una “baracca” da cantiere, con resti di un falò verosimilmente acceso nella notte. Sul posto sono arrivate immediatamente un’ambulanza e un’automedica, ma il personale sanitario non ha potuto fare altro che constatare il decesso di entrambi gli operai.

Secondo una primissima ricostruzione, sembra che i due uomini, non ancora identificati, abbiano passato la notte nel container uso ufficio, e acceso un braciere artigianale per scaldarsi, finendo intossicati dalle esalazioni. Al momento non sono stati forniti dettagli sull’identità e l’età dei due. Una terza persona, un uomo di 62 anni che ha scoperto i due cadaveri, ha avuto un malore ed è stata valutata ma non portata in ospedale.

Sul luogo della tragedia stanno lavorando i carabinieri della Compagnia di Como, gli ispettori di Ats e dell’ispettorato del lavoro, e i vigili del fuoco, per ricostruire chi erano i due operai, per chi stavano lavorando e i motivi per cui dormivano nel container.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.