Neve e pioggia in Valtellina: disagi e rischi di esondazioni

Maltempo in Valtellina con pioggia, neve oltre i 1200 metri, passi alpini chiusi, temperature in calo e timori per esondazioni e frane. Albergatori preoccupati per le prenotazioni

elicottero di soccorso
Foto di Seb Mooze su Unsplash

Nubi basse, pioggia incessante e fitte nevicate sopra i 1200 metri stanno colpendo Valtellina e Valchiavenna, con temperature in calo e molti passi alpini chiusi o accessibili solo con catene. Albergatori e ristoratori sono preoccupati per le poche prenotazioni, mentre corsi d’acqua e rischi di frane sono sotto stretta osservazione.

Maltempo in Valtellina, nevicate sopra i 1200 metri

Nubi basse, pioggia battente senza sosta sul fondovalle e cime imbiancate per fitte nevicate alle quote superiori ai 1200 metri. In Valtellina e Valchiavenna la morsa del maltempo non concede tregue e sono ancora diversi i passi alpini chiusi o transitabili unicamente con catene montate. Un clima che sembra autunnale, con crollo delle temperature sull’intero territorio provinciale e albergatori, ristoratori e titolari di agriturismi e attività ricettive in allarme per le prenotazioni ancora ridotte a primavera inoltrata e stagione estiva alle porte. Diversi, inoltre, i corsi d’acqua osservati speciali per il rischio di esondazione e timore anche di nuovi dissesti franosi.

Fonte: Ansa