L’aquila, auto in giardino dell’asilo: bimbe ferite sono in condizioni stabili

Ieri pomeriggio un gruppo di bambini, che giocava nel giardino della scuola dell'infanzia "Pile - Primo Maggio" a L'Aquila, è stato investito da un'auto che ha sfondato la recinzione esterna. Un bimbo di 4 anni, Tommaso, è morto durante il tragitto in ospedale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:55
aria

Sono stabili le condizioni delle due bambine di circa 4 anni, tra i bimbi feriti nell’incidente avvenuto ieri nell’asilo dell’Aquila nel quale è morto un bimbo di 4 anni, Tommaso. Le bimbe sono ricoverate da mercoledì pomeriggio presso la terapia intensiva pediatrica del policlinico Gemelli, dove proseguono le cure. È quanto si apprende dallo stesso ospedale sentito da Ansa.

Il terribile incidente

Ieri pomeriggio un gruppo di bambini, che giocava nel giardino della scuola dell’infanzia “Pile – Primo Maggio” a L’Aquila, è stato investito da un’auto che ha sfondato la recinzione esterna. Un bimbo di 4 anni, Tommaso, è morto durante il tragitto in ospedale. Un altro è in gravi condizioni e altre cinque bimbe sono rimaste ferite.

A quanto si è appreso, all’interno della vettura parcheggiata in discesa, c’era un bambino tra gli otto e i dieci anni, lasciato momentaneamente solo dalla mamma: una delle ipotesi è che proprio il bimbo possa aver tolto incidentalmente il freno a mano della Passat che sarebbe poi finita nel cortile. In serata la donna è stata indagata per omicidio stradale.

Lutto cittadino

Il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, ha proclamato il lutto cittadino. “Sono profondamente addolorato, non riesco neppure a immaginare il dolore che stanno provando i genitori dei bambini. Da padre e da rappresentante delle istituzioni sono sgomento. È una notizia terribile: speriamo e preghiamo che il bilancio non si aggravi”, ha detto ieri, subito dopo avere visitato il luogo dell’incidente.

“Siamo tutti sconvolti e vicini al dolore delle famiglie. Speriamo che questa tragedia non si aggravi, siamo in contatto con i sanitari per seguire costantemente l’evolversi della situazione”, ha scritto, invece, sul suo profilo Facebook il presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, riportato da T.gCom24

Il cordoglio del ministro Bianchi

“Mi stringo con profonda commozione al dolore delle famiglie e della comunità scolastica”. Queste le parole del ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, dopo il tragico incidente. Il ministro ha inoltre contattato la dirigente dell’istituto per trasmetterle la sua vicinanza e il suo cordoglio.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.