Trevigiano: vasto incendio nell’azienda logistica Pmg di Volpago del Montello

Un vasto incendio si è sviluppato nella notte in un'azienda di autotrasporti e logistica, la PMG, a Volpago del Montello

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:31
L'incendio nell'azienda PMG di Volpago del Montello

Un vasto incendio si è sviluppato nella tarda serata di mercoledì in un’azienda di autotrasporti e logistica, la PMG Trasporti e Logistica, a Volpago del Montello, in provincia di Treviso. L’allarme è stato dato da alcuni lavoratori della ditta.

Le fiamme, scrive Ansa, si sono estese a circa 4.000 metri quadri del magazzino, su una superficie di 12mila metri quadrati di capannoni, provocando danni ingenti, anche se i dipendenti sono riusciti a spostare i mezzi prima che fossero raggiunti dal fuoco.

L’intervento dei vigili del fuoco in forze

Sul posto hanno lavorato allo spegnimento sono intervenute 12 squadre di Vigili del fuoco di Montebelluna, Conegliano, Asolo e Treviso con una trentina di uomini. Sono giunti anche i Carabinieri e i tecnici dell’agenzia ambientale Arpav, per monitorare il pericolo di inquinamento dell’aria. Ignote al momento le cause del rogo.

Il forte vento e la pioggia della notte scorsa hanno reso però particolarmente difficili le operazioni di spegnimento e dopo oltre due ore dallo scoppio, le fiamme si alzavano ancora altissime, scrive l’inviata de Il Giorno. È stata usata la schiuma come arma dai pompieri che hanno lavorato tutta la notte per avere alla fine ragione del rogo. In un crepitio di metalli che esplodevano per il calore e di vetri che schizzavano all’esterno come proiettili impazziti.

I camion e gli altri mezzi della Pmg parcheggiati all’esterno della ditta sono stati invece salvati dalle fiamme perché sono stati spostati prima che venissero attaccati dal fuoco. Completamente perduta, invece, la merce di varia natura che era depositata all’interno dei 4mila metri quadrati andati in fumo. L’inventario dei danni verrà fatto comunque nella giornata odierna.

Resta da chiarire la causa che ha scatenato l’inferno. Potrebbe essere stato un corto circuito ad aver dato il via al disastro, partito presumibilmente all’interno dei magazzini, che ha avuto tutto il tempo di espandersi fino a diventare incontrollabile, visto che a quell’ora l’azienda era chiusa e non c’era sorveglianza. Non si esclude, però, l’origine dolosa. Le indagini sono in carico ai Vigili del fuoco e ai carabinieri, prontamente intervenuti sul posto. Mentre non si registrano feriti e il pronto soccorso non è stato nemmeno allertato.

Le dichiarazioni del Sindaco Manzan

Nel luogo dell’incendio si è portato, ieri notte, il sindaco di Povegliano Rino Manzan. Che ha raccontato, in presa diretta: “È una scena spaventosa. Ma per fortuna l’azienda è a duecento metri dalla provinciale che collega Volpago con Treviso. Il traffico, quindi, non ha subito rallentamenti. Mi dispiace enormemente per l’azienda che conosco essere una realtà ben avviata, che dà lavoro a molte persone. Sicuramente i danni saranno ingenti”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.