Haiti, aereo tenta atterraggio su una strada e si schianta: 6 morti

L'incidente è avvenuto a Carrefour. Quando l'aereo ha toccato l'asfalto, non ha potuto evitare l'impatto con un tir. Una delle vittime è canadese

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:45
L'incidente aereo ad Haiti (Fonte: Instagram)

Un aereo privato in difficoltà ha tentato un atterraggio di emergenza su una autostrada di Haiti urtando però un camion che trasportava generi alimentari. Tragico il bilancio che parla di almeno sei morti e vari feriti.

L’incidente è avvenuto nel pomeriggio nel quartiere Christophe Chanel della città di Carrefour. Lo riferisce Haiti24.net. Haiti è uno Stato situato nell’isola di Hispaniola, nel Mar dei Caraibi, ex colonia francese. Quando l’aereo ha toccato l’asfalto, non ha potuto evitare l’impatto con il pesante automezzo che si è rovesciato. Le immagini che sono già diventate virali sui social media mostrano diversi corpi senza vita sdraiati a terra vicino ai resti del dispositivo.

Manca ancora una versione ufficiale dell’accaduto e sulla nazionalità delle vittime. Secondo alcuni media locali, fra di esse vi sarebbe un cittadino canadese del Quebec.

Le condoglianze del premier Ariel Henry

“Sono profondamente rattristato per lo schianto di un piccolo aereo sulla strada per Carrefour, che ha causato morti e feriti. Esprimo le mie condoglianze alle famiglie delle vittime, che questa nuova tragedia ha appena fatto precipitare nella più grande desolazione”, ha scritto il capo del governo Ariel Henry su Twitter, poco dopo questo tragico evento.

“Ho incaricato le autorità competenti, in particolare dell’Ofnac, di avviare immediatamente un’indagine per accertare le cause di questo tragico incidente che sta piangendo l’intero Paese”, chiede il numero uno dell’esecutivo monotesta.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.