Il metodo della Grecia per ridurre l’aumento di nuovi contagi Covid

La Grecia sta vivendo un'impennata di nuovo contagi passando dai 300 di giugno agli oltre 6.800 delle ultima 24 ore

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:39
Copyright: @Pixabay

La Grecia mette in campo tutte le forze per contrastare l’aumento di casi positivi Covid nel Paese. Il governo di Atene ha annunciato che multerà tutti coloro che sopra i 60 anni hanno scelto di non vaccinarsi contro il coronavirus. Secondo quanto riporta Reuters, la multa sarà di 100 euro e potrà essere comminata a partire dal 16 gennaio in avanti per ogni mese a chi rifiuta l’immunizzazione.

Copertura vaccinale insufficiente

La Grecia sta vivendo un’impennata di nuovo contagi senza precedenti, passando dai 300 nuovi casi al giorni di giugno (minimo annuale), ai 5 mila di inizio novembre fino agli oltre 6.800 nelle ultima 24 ore. Impennata dovuta alla copertura vaccinale ancora scarsa: appena il 62% della popolazione è stata vaccinata con una doppia dose, ad agosto era il 51%: troppo poco per evitare la quarta ondata che si è abbattuta sul Paese con virulenza e che deve fare i conti anche con la nuova variante Covid, la Omicron.

Il mini lockdown alla greca

Il ceo di Moderna, Stéphane Bancel, ha detto oggi che prevede un “calo sostanziale” dell’efficacia degli attuali vaccini contro la nuova variante sudafricana.

Lunedì 22 novembre il governo greco aveva varato un mini lockdown per i cosiddetti No Vax. I non vaccinati non possono più entrare nei luoghi chiusi nemmeno con un test negativo, eccezion fatta per farmacie e alimentari dove la capienza è stata ulteriormente ridotta. Oggi, l’ulteriore stretta con la multa agli over ’60.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.