Grammy 2022: trionfano Joe Batiste, Lady Gaga e Olivia Rodrigo

"We Are" di Jon Batiste ha vinto il premio come Record of the Year. Olivia Rodrigo ha trionfato nella categoria Best New Artist e Lady Gaga in quella come Best Traditional Pop Vocal Album con Love for Sale in collaborazione con Tony Bennett

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:35
Joe Batiste, Lady Gaga e Olivia Rodrigo al Grammys 2022 (Fonte: Twitter)

La MGM Grand Garden Arena di Las Vegas ha ospitato la sessantaquattresima edizione dei Grammy Awards 2022 tra premi, esibizioni spettacolari e outfit da sogno. Nessuno, inoltre, ha preso a schiaffi i conduttori, come avvenuto durante l’ultima notte degli Oscar.

A Jon Batiste il premio Album of the Year

Jon Batiste, presentatosi ai nastri di partenza con undici nomination, non ha disatteso le aspettative conquistando ben cinque statuette: Best American Roots Performance, Best American Roots Song, Best Score Soundtrack for Visual Media, Best Music Video e la più ambita Album of the Year.

Cascata di premi anche per il duo Silk Sonic, formato da Bruno Mars e Anderson .Paak, che ha fatto incetta di riconoscimenti grazie al brano Leave the Door Open che ha ottenuto quattro delle statuette più importanti della serata, ovvero Record of the Year, Song of the Year, Best R&B Performance e Best R&B Song.

Protagonista femminile Olivia Rodrigo che ha messo in bacheca altri premi prestigiosi: Best New Artist, Best Pop Solo Performance e Best Pop Vocal Album.

Lady Gaga ha trionfato grazie a Love for Sale con Tony Bennett nella categoria Best Traditional Pop Vocal Album, tre vittorie per i Foo Fighters, mentre Doja Cat e SZA hanno avuto la meglio con il duetto Kiss Me More nella categoria Best Pop Duo/Group Performance.

L’intervento di Zelensky ai Grammy

Nel corso della cerimonia il presidente ucraino Volodymyr Zelensky è intervenuto con con un videomessaggio: “Riempite il silenzio con la vostra musica. Riempitela oggi, raccontate la nostra storia. Sosteneteci in tutti i modi che potete. In qualsiasi modo, ma non il silenzio. E allora la pace arriverà”.

L’elenco dei vincitori

Ecco la lista dei vincitori nelle categorie principali [qui la lista completa di vincitori e nominati, ndr]:

  • Record of the YearLeave the Door Open dei Silk Sonic
  • Album of the YearWe Are di Jon Batiste
  • Song of the YearLeave the Door Open dei Silk Sonic
  • Best New Artist: Olivia Rodrigo
  • Best Music VideoFreedom di Jon Batiste
  • Best Pop Solo Performance: Drivers License di Olivia Rodrigo
  • Best Pop Duo/Group PerformanceKiss Me More di Doja Cat featuring SZA
  • Best Traditional Pop Vocal AlbumLove for Sale di Tony Bennett e Lady Gaga
  • Best Pop Vocal AlbumSour di Olivia Rodrigo
  • Best Dance/Electronic RecordingAlive dei Rüfüs Du Sol
  • Best Rock PerformanceMaking a Fire dei Foo Fighters
  • Best Rock SongWaiting on a War dei Foo Fighters
  • Best Rock AlbumMedicine at Midnight dei Foo Figthers
  • Best R&B Performance: Leave the Door Open dei Silk Sonic e Pick Up Your Feelings di Jazmine Sullivan
  • Best R&B SongLeave the Door Open dei Silk Sonic
  • Best R&B AlbumHeaux Tales di azmine Sullivan
  • Best Rap AlbumCall Me If You Get Lost di Tyler, the Creator
  • Best Country AlbumStarting Over di Chris Stapleton
  • Best Latin Pop AlbumMendó di Alex Cuva

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.