Derubavano minorenni nel Bresciano: sgominata la “Gang 88”

Quindici ragazzi, poco più che ventenni, sono stati arrestati dai carabinieri di Gardone Valtrompia e Gussago: facevano pare della "Gang 88"

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:25
baby gang

Quindici ragazzi, poco più che ventenni, sono stati arrestati dai carabinieri di Gardone Valtrompia e Gussago, nel Bresciano, per alcuni episodi di furti e rapine nei confronti di minorenni e loro coetanei.

La “Gang 88”

I membri della cosiddetta “Gang 88” sono accusati di associazione per delinquere finalizzata alla commissione di reati contro la persona e il patrimonio, in particolare lesioni, furti e rapine, nonché dei reati di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti e di porto di oggetti atti a offendere. Lo riporta TgCom24.

L’indagine è nata nel 2019 dopo alcuni episodi di furti e rapine avvenuti a Brescia e provincia. Le indagini hanno portato alla scoperta di una banda giovanile, denominata dagli stessi giovani “Gang 88, che faceva dell’appartenenza al gruppo un punto di forza per i singoli partecipi e, al contempo, strumento di intimorimento nei confronti delle vittime”, spiegano gli inquirenti.

Le misure cautelari

Complessivamente – spiegano – sono state emesse quattro custodie cautelari in carcere, altre quattro in carcere minorile emesse dall’Autorità minorile, mentre otto persone sono finite agli arresti domiciliari e tre con obbligo di permanenza notturna.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.