Caso di influenza aviaria H9N2 rilevato in un bimbo in India

Il bimbo di 4 anni è stato ricoverato per tre mesi nell'unità di terapia intensiva pediatrica di un ospedale indiano a causa di gravi problemi respiratori

CARLO CARINO BY MIDJOURNEY AI

L’OMS ha segnalato un caso di influenza aviaria H9N2 in un bambino di quattro anni nel Bengala Occidentale, India. Il bambino, ricoverato a febbraio per gravi problemi respiratori, è stato dimesso dopo tre mesi. Non ci sono stati altri contagi. Questo è il secondo caso umano di H9N2 in India, il primo risale al 2019.

India: caso di influenza aviaria in un bimbo di 4 anni

L’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) ha dichiarato che un caso umano di influenza aviaria causata dal virus H9N2 è stato rilevato in un bambino di quattro anni nello stato indiano orientale del Bengala Occidentale. In un comunicato sul suo sito web l’Oms spiega che il paziente è stato ricoverato a febbraio nell’unità di terapia intensiva pediatrica di un ospedale locale a causa di gravi problemi respiratori persistenti, febbre alta e crampi addominali ed è stato dimesso tre mesi dopo la diagnosi e il trattamento. Il bambino è stato esposto a pollame all’interno e nei dintorni della sua abitazione, viene specificato. Non sono stati registrati altri contagi. Si tratta della seconda infezione umana da influenza aviaria H9N2 segnalata in India, dopo la prima nel 2019. Ieri l’Autorità per la preparazione e la risposta alle emergenze sanitarie (Hera) della Commissione europea ha firmato un contratto con la società farmaceutica inglese Seqirus per la fornitura di 665mila dosi di vaccino a uso umano contro la trasmissione dell’aviaria.

Fonte: Ansa