VENERDÌ 17 APRILE 2015, 10:30, IN TERRIS

YEMEN: E' GUERRA APERTA. APPELLO DELL'ONU PER UN IMMEDIATO CESSATE IL FUOCO

Il segretario generale Ban Ki-moon chiede alle parti in conflitto di astenersi dalla guerra e di iniziare un dialogo

AUTORE OSPITE
YEMEN: E' GUERRA APERTA. APPELLO DELL'ONU PER UN IMMEDIATO CESSATE IL FUOCO
YEMEN: E' GUERRA APERTA. APPELLO DELL'ONU PER UN IMMEDIATO CESSATE IL FUOCO
Sulla guerra in Yemen è intervenuto il segretario generale delle Nazioni Unite che chiede un immediato cessate il fuoco nel Paese. L'appello di Ban Ki-moon è stato lanciato durante un discorso al National Press Club a Washington e il suo auspicio è quello di avviare i negoziati tra le parti in conflitto, così da poter permettere agli interventi umanitari di raggiungere la poverissima nazione mediorientale. Intanto proprio ieri i miliziani di qaedisti hanno preso il controllo di uno dei principali aeroporti nel sud del Paese, il Riyan di Mukalla. La conquista dello scalo è avvenuta dopo un conflitto a fuoco con l'esercito regolare.

Ormai lo Yemen è sempre più sull'orlo del baratro, continuano i raid della coalizione araba intervenuta dal 26 marzo a fianco del presidente Hadi e i ribelli Houthi non cessano la loro offensiva per ottenere sempre più terreno. L'inviato speciale dell'Onu, Jamal Benomar, si è dimesso dopo gli inutili sforzi per ottenere una transizione politica pacifica.

Il bilancio dei morti continua a salire, a quasi un mese dall'inizio della guerra si contano oltre le 500 vittime, di cui 70 solo nell'ultima settimana. Cresce anche il numero dei rifugiati, nei campi profughi dell'Unhcr a Gibuti sono già 130 mila. Sale la tensione anche tra i Paesi coinvolti, l'Iran proprio ieri ha condannato i bombardamenti della coalizione a guida sauidta e ha respinto le accuse dell'Arabia sull'ipotesi che l Repubblica Islamica sostenga militarmente gli insorti.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Il Papa incontra Acr
AZIONE CATTOLICA RAGAZZI

Il Papa: "Fissate l'obiettivo sulle periferie"

Udienza del Pontefice ad Acr: "Siate buoni fotografi della realtà che vi circonda"
Il cardinale Camillo Ruini
BIOTESTAMENTO

Card. Ruini: “Così si apre all’eutanasia”

Il porporato intervistato su Repubblica
I coniugi Sherman
TORONTO

Trovato morto il "re" del farmaco generico

Le condoglianze del premier Trudeau
Paolo Gentiloni e Maria Elena Boschi in una foto d'archivio
BRUXELLES

Gentiloni difende il ministro Boschi

Il premier: "Ha chiarito, sarà candidata Pd"
Rahul Gandhi
INDIA

Rahul Gandhi è il leader del Partito del Congresso

Nipote di Indira, succede alla madre, l'italo-indiana Sonia
Il Muro del Pianto
GERUSALEMME

La Casa Bianca: "Il Muro del Pianto è parte di Israele"

Fonti dell'amministrazione: "Impensabile uno scenario diverso". Scontri e morti nella regione