GIOVEDÌ 11 GIUGNO 2015, 15:04, IN TERRIS

WIKILEAKS VERSIONE POLACCA: SI DIMETTONO 3 MINISTRI E IL PRESIDENTE DELLA CAMERA

Un uomo d'affari ha pubblicato centinaia di atti della procura generale che hanno trascinato il governo nell'occhio del ciclone

AUTORE OSPITE
WIKILEAKS VERSIONE POLACCA: SI DIMETTONO 3 MINISTRI E IL PRESIDENTE DELLA CAMERA
WIKILEAKS VERSIONE POLACCA: SI DIMETTONO 3 MINISTRI E IL PRESIDENTE DELLA CAMERA
Scandalo in stile Wikileaks per il governo polacco, che ha visto finire nell'occhio del ciclone il presidente della Camera dei deputati, Radoslaw Sikorski, e tre ministri del governo di Ewa Kopacz. Nella giornata di martedì sono stati infatti pubblicati su internet alcuni atti segreti della Procura su iniziativa di un uomo d'affari, Zbigniew Stonoga. Il "terremoto" all'interno del governo ha praticamente anticipato l'inizio della campagna elettorale prima delle politiche del prossimo autunno.

Il materiale riservato della Procura generale riguarda delle registrazioni segrete di colloqui avvenuti in ristoranti di Varsavia. Il caso in realtà era emerso già un anno fa, ma ora è stato di nuovo portato alla ribalta da Stonoga che sul suo sito ha pubblicato centinaia di atti delle indagini rendendo pubblici i dati personali di politici e testimoni coinvolti. A dare le dimissioni, oltre al presidente della Camera dei deputati, sono stati i ministri della Sanità Bartosz Arlukowicz, del tesoro Wlodzimierz Karpinski e dello sport Andrzej Biernat.

In realtà, in molti, ipotizzano che la mossa di Stonoga sia un'azione rivolta contro l'attuale forza politica al governo, il partito di centro Piattaforma Civica che solo due settimane fa ha subito la sconfitta del proprio candidato alle presidenziali, Bronislaw Komorowski contro Andrzej Duda, il candidato di destra sostenuto dalla maggiore forza di opposizione Diritto e Giustizia (Pis) del leader Jaroslaw Kaczynski.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Luigi Di Maio
ELEZIONI

Di Maio apre alle alleanze

Il candidato premier M5s non esclude coalizioni: "Il 40% o governiamo con chi ci sta"
I due presunti assassini: Raffaele Rullo e Antonietta Biancaniello
OMICIDIO LA ROSA

Il presunto killer: "Non sono stato io"

La madre ha dichiarato di aver fatto tutto da sola
Jacqueline de la Baume Dürrbach, Il cartone del Guernica esposto in Sala Zuccari, Palazzo Giustiniani, Roma
PICASSO

In mostra "Guernica icona di pace"

Alla Sala Zuccari di Palazzo Giustiniani dal 18 dicembre al 5 gennaio 2018
Il Segretario del Pd Matteo Renzi
ELEZIONI

Renzi: "Il Pd sarà il primo partito"

"Boschi oggetto di un’attenzione spasmodica, si deve candidare"
Presepe

La solita ipocrisia

Il Presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, invita le scuole dell’Isola ad allestire il Presepe in...
Esempi di colture in una 'serra marziana' (fonte: Enea)
HORTEXTREME

Il primo "orto marziano" è Made in Italy

Ben 4 le prime verdure consegnate al Forum spaziale austriaco