MARTEDÌ 27 SETTEMBRE 2016, 18:50, IN TERRIS

VISTI SPECIALI PER I LAVORATORI EUROPEI, KHAN PROVA A SCAVALCARE LA BREXIT

L'obiettivo è elaborare "un modello che garantisca di continuare a reclutare e attirare talenti"

DANIELE VICE
VISTI SPECIALI PER I LAVORATORI EUROPEI, KHAN PROVA A SCAVALCARE LA BREXIT
VISTI SPECIALI PER I LAVORATORI EUROPEI, KHAN PROVA A SCAVALCARE LA BREXIT
Qualora la Brexit dovesse sfociare nella reintroduzione di un regime di visti tra la Gran Bretagna e gli altri Paesi europei, con il conseguente aumento di controlli, sarebbe necessario pensare a dei "visti speciali" per far sì che le porte di Londra continuino ad essere aperte per i lavoratori provenienti dal resto dell'Unione europea.

E' quanto affermato dal sindaco laburista di Londra, Sadiq Khan, il cui staff ha annunciato che in realtà una bozza per questo progetto è già stata abbozzata grazie all'intervento di alcuni esponenti del mondo del business. Khan, ha spiegato che ora il passo più importante è quello di raggiungere un punto di incontro con il governo conservatore. Il sindaco di Londra ha già parlato con il cancelliere dello Scacchiere, Philip Hammon, con il titolare del ministero degli Esteri, Boris Johnson, e con il ministro per la Brexit, David Davis. Resta solo il faccia a faccia con il premier Theresa May.

L'obiettivo, ha confermato Khan a SkyNews, a margine della conferenza annuale del Labour in corso a Liverpool, è elaborare "un modello che ci garantisca di continuare a reclutare e attirare talenti" vitali per il sistema-Londra. "Stiamo parlando con i leader del business, con le aziende e i loro rappresentanti per vedere cosa possiamo fare insieme per assicurare che Londra non si veda sfuggire talenti, partnership e innovazione". Elementi che hanno contribuito a fare della City e della capitale britannica una delle realtà più attive e cosmopolite a livello globale.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Speranza e Bersani
VERSO LE ELEZIONI

Mdp e SI sbattono la porta in faccia al Pd

Fratoianni: "Tempo scaduto". Bersani: "Ci si vede dopo il voto"
Robert Mugabe
ZIMBABWE

Mugabe accetta di dimettersi

Dopo una lunga trattativa con i militari. L'annuncio in televisione in tarda serata
Due scosse avvertite nel Parmense
PARMA

Doppia scossa di terremoto, nessun danno

Il sisma avvertito anche in Liguria, residenti in strada a La Spezia
Un'immagine d'archivio del sottomarino argentino
ARGENTINA

Segnali dal sottomarino scomparso

Registrate sette tentativi di chiamate satellitare. La ricerca continua
La famiglia che ha portato i doni all'offertorio
BASILICA DI SAN PIETRO

"I poveri sono il passaporto per il paradiso"

Il Papa all'Angelus: "Siano sempre al centro delle nostre comunità"
Un senzatetto sulla panchina di un giardino pubblico
USA

Oltre 40,6 milioni di persone vivono in povertà

I tassi più alti si registrano tra gli afro-americani: 24,1%