LUNEDÌ 18 MAGGIO 2015, 13:15, IN TERRIS

VERTICE UE SUI MIGRANTI: POLEMICHE CON LA FRANCIA, MA LA MOGHERINI SI ASPETTA UN OK ALLA MISSIONE CONTRO I TRAFFICANTI

Parigi sembra ritrattare sulla questione delle quote decise da Bruxelles

AUTORE OSPITE
VERTICE UE SUI MIGRANTI: POLEMICHE CON LA FRANCIA, MA LA MOGHERINI SI ASPETTA UN OK ALLA MISSIONE CONTRO I TRAFFICANTI
VERTICE UE SUI MIGRANTI: POLEMICHE CON LA FRANCIA, MA LA MOGHERINI SI ASPETTA UN OK ALLA MISSIONE CONTRO I TRAFFICANTI
Si riuniranno oggi a Bruxelles i ministri degli Esteri e della Difesa dei Ventotto per dare il via libera “politico e formale” alla missione navale contro i trafficanti di migranti. Questo è quanto si aspetta l’alto rappresentante per la politica estera Ue, Federica Mogherini, dal Consiglio di oggi. Dopo aver affrontanto “l’aspetto del salvataggio in mare, rafforzando Triton e della condivisione della responsabilità dell’accoglienza, oggi possiamo completare il quadro con la decisione di stabilire l’operazione navale”, ha spiegato prima della riunione. Sullo sfondo però si registra la presa di posizione della Francia, che si è sfilata dalla politica delle quote decisa da Bruxelles. “Sono contro l’istituzione di quote di migranti”, ha detto nei giorni scorsi il primo ministro Valls, ribadendo poi che la sua è anche la posizione di Hollande.

Ma arriva secca la replica da parte della Mogherini, la quale afferma che “condividere la responsabilità di cosa facciamo delle persone che salviamo è parte integrante della strategia” Ue per l’immigrazione, e aggiunge di aspettarsi che gli stati membri, “gli stessi che hanno chiesto alla Ue di agire velocemente e efficacemente, consentano all'Europa di essere efficace in questa azione in tutti i suoi aspetti: nell' operazione navale, nel salvataggio delle vite in mare ed anche nella gestione delle vite che salviamo".

Il Consiglio di oggi, ha continuato Mogherini dovrebbe prendere "la decisione politica e formale" di stabilire l'operazione navale lungo le coste della Libia, "indicando il quartiergenerale di comando e la richiesta di lavorare nelle prossime settimane velocemente a una pianificazione nel dettaglio" della missione. In ogni caso è "chiaro che noi cerchiamo una piena legittimità internazionale, che può avvenire con una risoluzione del Consiglio di sicurezza dell'Onu". Mogherini ha spiegato di "non aver trovato grandi resistenze politiche all'ipotesi di una risoluzione del Consiglio di sicurezza all'ipotesi anche del capitolo 7", che contempla il ricorso all'intervento armato.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Polizia di Stato
ASTI

Sequestrata e abusata per 24 ore: arrestati due tunisini

Polizia libera la donna trentenne. Indagato in concorso un terzo tunisino
La Bibbia su smartphone
GERMANIA

In un'App la nuova traduzione della Bibbia

La versione in tedesco della Sacra Scrittura è gratuita per iOs e Android
La missione Apollo 11
NASA

Sono online i dialoghi delle missioni Apollo

Le storiche frasi degli astronauti si possono riascoltare grazie ad un software ideato dai ricercatori texani
Esplosione in un impianto di stoccaggio di gas in Austria
AUSTRIA

Esplosione in un impianto di gas: 1 morto

Almeno 60 persone sono rimaste ferite
Medico in corsia (repertorio)
SCIOPERO DEI MEDICI

A rischio 40 mila interventi chirurgici

Incrociano le braccia in 134 mila. Lorenzin: "Sono al loro fianco"
La bandiera del Puerto Rico
I LEADER RELIGIOSI DEL PUERTO RICO

"Stop all'aumento delle tasse o la ripresa sarà impossibile"

Cattolici ed evangelici in una lettera al Congresso Usa: "Non siamo cittadini di serie b"
Catalani al voto (repertorio)
CATALOGNA

Sondaggi incerti: sul voto peserà il dato dell'affluenza

Si recherà alle urne l'82% dei cittadini e questo potrebbe spostare gli equilibri
Telefono in auto

Il rischio del telefono

Le norme draconiane annunciate per combattere l'uso del cellulare in auto, non si faranno perché la...