GIOVEDÌ 15 SETTEMBRE 2016, 11:53, IN TERRIS

USA2016, HILLARY SVELA LA SUA CARTELLA CLINICA. I MEDICI: "E' OK, PUO' FARE IL PRESIDENTE"

Nella serata di ieri è stata resa pubblica la cartella clinica della Clinton, con tanto di risultati di tutti gli esami fatti dopo che le era stata diagnosticata la polmonite e dopo il malore di domenica a Ground Zero

MANUELA PETRINI
USA2016, HILLARY SVELA LA SUA CARTELLA CLINICA. I MEDICI:
USA2016, HILLARY SVELA LA SUA CARTELLA CLINICA. I MEDICI: "E' OK, PUO' FARE IL PRESIDENTE"
Hillary Clinton sta bene e può fare il presidente. E' quanto hanno affermato i suoi medici per calmare tutte le polemiche e i dubbi che hanno avuto origine con il malore della candidata democratica alla Casa Bianca dello scorso 11 settembre, quando ha avuto uno svenimento durante la commemorazione delle vittime dell'attentato alle Torri Gemelle di New York.

Nella serata di ieri è stata resa pubblica la cartella clinica della Clinton, con tanto di risultati di tutti gli esami fatti dopo che le era stata diagnosticata la polmonite e dopo il malore di domenica a Ground Zero. Poche ore prima era stato Donald Trump a presentare i risultati dei suoi ultimi esami medici, durante la registrazione di una trasmissione televisiva.

Insomma, la campagna elettorale per la conquista della Casa Bianca sembra essere passata su un nuovo piano: una "battaglia" fatta a colpi di cartelle cliniche ed esami medici. In realtà, secondo molti analisti, la mossa della Clinton - ossia la pubblicazione dei suoi esami medici - era attesa da settimane, soprattutto dopo che Donald Trump, durante il mese di agosto aveva insinuato che la sua avversaria fosse malata e quindi non idonea a ricoprire il ruolo di presidente degli Stati Uniti.

Gli attacchi di tosse durante i comizi, lo svenimento di domenica e la conseguente polemica sulla mancanza di trasparenza nella sua campagna - soprattutto per il fatto di aver nascosto la polmonite - hanno costretto Hillary e il suo staff a prendere la decisione di pubblicare tutto il suo dossier medico.

Inoltre, a cancellare ogni dubbio sull'idoneità dell'ex segretario di stato ed ex first lady ad essere la nuova presidente degli Usa, è la dottoressa Lisa Bardack, redattrice della cartella clinica. Per lei, in base a tutti gli esami - i cui risultati sono stati definiti eccellenti - Hillary è in ottime condizioni fisiche e psichiche, per questo adatta ad essere la futura inquilina della Casa Bianca.

 
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
GENOVA

Disabile muore carbonizzato in un istituto

La vittima un 49enne con problemi psichiatrici. A provocare la tragedia potrebbe essere stata una sigaretta
La frontiera fra Italia e Austria
MIGRANTI

Austria, ecco la task-force al Brennero

Seicento agenti per monitorare la frontiera ma la situazione, al momento, è tranquilla
Andres Escobar
LA SVOLTA

Omicidio Escobar, verso la giustizia 24 anni dopo

Arrestato il presunto mandante dell'omicidio del calciatore colombiano, "colpevole" di un autogol
Papa Francesco a Puerto Maldonado Photo © Vatican Media
PAPA IN PERÙ

"Non rinunciate alla vostra vita e ai vostri sogni"

Al Hogar Principito di Puerto Maldonado l'incontro con i bambini e i ragzzi senza famiglia: "Il mondo ha bisogno di...
L'attacco dell'11 settembre 2001
11 SETTEMBRE

Riad nega il sostegno ad Al Qaeda

Chiesto a un giudice Usa di porre fine ai processi su un presunto coinvolgimento negli attacchi
Papa Francesco a Puerto Maldonado Photo © Vatican Media
PAPA IN PERÙ

"Non si normalizza la violenza contro le donne"

Il Pontefice a Puerto Maldonado: "L’oro può diventare un falso dio che pretende sacrifici umani"