VENERDÌ 23 SETTEMBRE 2016, 000:30, IN TERRIS

USA2016, 75 EX DIPLOMATICI CONTRO TRUMP: "NON PUO' FARE IL PRESIDENTE"

I politici statunitensi hanno così messo nero su bianco il fatto che alle prossime elezioni per eleggere il nuovo presidente degli Stati Uniti non voteranno per Trump

AUTORE OSPITE
USA2016, 75 EX DIPLOMATICI CONTRO TRUMP:
USA2016, 75 EX DIPLOMATICI CONTRO TRUMP: "NON PUO' FARE IL PRESIDENTE"
Donald Trump non può fare il presidente né il Comandante in Capo in quanto "privo dei requisiti necessari". E' quello che pensano ben 75 ex diplomatici ed alti funzionari del Dipartimento di Stato Usa, di Donald Trump, candidato dei repubblicani per la corsa alla Casa Bianca.

I politici statunitensi hanno così messo nero su bianco il fatto che alle prossime elezioni per eleggere il nuovo presidente degli Stati Uniti non voteranno per Trump, ma sceglieranno Hillary Clinton, candidata dei democratici, anche se non ne condividono tutte le posizioni.

"Abbiamo orgogliosamente servito ogni presidente a partire da Richard Nixon... abbiamo servito presidenti presidenti repubblicani e democratici con orgoglio ed entusiasmo", si legge nella lettera dei diplomatici tra cui figurano Ryan Crocker, ex ambasciatore in Iraq, Afghanistan e Siria (amministrazioni di George W. Bush e Barack Obama), Dan Kurtzer, ex ambasciatore in Egitto e Israele (Bill Clinton e George W. Bush), Edward Marks, ambasciatore a Capo Verde e in Guinea Bissau ai tempi di Ronald Reagan, l'ex rappresentante americano all'Onu Thomas Pickering (George Bush padre).

Ma non è la prima volta che dei politici che hanno servito gli Usa sotto amministrazioni passate si schierano contro Donald Trump. "Noi sappiamo quali sono le qualità che sono richieste ad un presidente degli Stati Uniti", hanno ancora scritto i funzionari esperti di sicurezza e politica estera nella lettera aperta pubblicata sul New York Times lo scorso 9 agosto. Inoltre i firmatari della missiva hanno anche sottolineato come il candidato repubblicano manchi totalmente di "carattere, valori, esperienza" per diventare il prossimo inquilino della Casa Bianca e di come la sua elezione "metterebbe a rischio la sicurezza nazionale e il suo benessere".
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
EUROPA LEAGUE

Atalanta e Milan, cinquine per i sedicesimi

Orobici e milanesi, con un 5-1, passano il turno con una giornata di aniticipo. Pari della Lazio
Robinho
VIOLENZA SESSUALE

Robinho condannato a nove anni

L'attaccante dell'Atletico Mineiro, ex Milan, avrebbe praticato una violenza di gruppo nel 2013
Una foto d'archivio di Pietro Orlandi con il manifesto che ricorda la sorella Emanuela
GIALLO IRRISOLTO

Caso Orlandi, presentata denuncia in Vaticano

L'avvocato Sgrò: "Emersi nuovi dati, speriamo che la Gendarmeria indaghi"
Il premier Gentiloni e il ministro dell'Economia Padoan
ETÀ PENSIONABILE

Nel 2019, stop all'aumento a 67 anni per 14.600

Presentato l'emendamento del Governo: aumentano a 15 i lavori gravosi
Il Sostituto della Segreteria di Stato mons. Angelo Becciu
MALESIA

Inaugurata la Nunziatura "green"

Il sostituto mons. Becciu ricorda la libertà religiosa sancita dalla Costituzione
L'Ara San Juan (repertorio)
SOTTOMARINO DISPERSO

Esplosione a bordo dell'Ara San Juan

Chiarita la natura dell'anomalia acustica percepita prima dell'ultimo contatto
TRAGEDIA DEL RIGOPIANO

Altre 23 informazioni di garanzia per il disastro

A spedirle la Procura di Pescara: la valanga aveva provocato 29 vittime
Papa Francesco riceve in udienze le famiglie francescane in Vaticano
VATICANO

La peggiore delle mondanità secondo Bergoglio

Il Pontefice riceve in udienza il Primo e Terz’Ordine regolare francescano