DOMENICA 05 APRILE 2015, 003:30, IN TERRIS

USA: TESTATA UNA SUPERBOMBA PER LANCIARE UN "MESSAGGIO" ALL'IRAN

Nonostante gli accordi sul nucleare la Casa Bianca evidenzia che l'opzione militare non è da escludere

CLAUDIA GENNARI
Il Pentagono ha testato una nuova versione della superbomba Big Blu, la super bomba in grado di distruggere postazioni sotterranee particolarmente protette o ricavate all’interno di montagne. Un ordigno da 15 tonnellate, è stato sganciato a metà gennaio, ma la conferma è apparsa solo venerdì sul Wall Street Journal, anche se indiscrezioni erano già emerse all’inizio dell’anno. All’indomani degli accordi sul nucleare con l’Iran, gli Usa vogliono lanciare un chiaro messaggio.

Ovviamente il Pentagono non ha svelato le modifiche apportate alla bomba, anche se gli esperti sostengono che siano state migliorate le contromisure che proteggono il sistema di guida. Il tutto grazie a un programma di sviluppo costato 341 milioni di dollari, cifra alla quale potrebbero aggiungersene altri 120 durante il 2015. La bomba è stata messa a punto tra il 2008 e il 2011, anche se negli anni successivi ha subito evoluzioni per adattarla alle nuove esigenze. Infatti nel 2012 era emerso che il dispositivo non era in grado di perforare gli scudi di bunker avversari, come quelli in Iran e Corea del Nord. Per questo si sta modificando, secondo un percorso segreto di cui ogni tanto vengono diffusi dei particolari.

Non è un caso che le informazioni siano state divulgate all’indomani dell’accordo sul nucleare. Il segnale è chiaro: l’opzione militare non è ancora scartata, come ha sottolineato lo stesso segretario alla Difesa Ashton Carter pochi giorni fa. Altro aspetto interessante è che la Casa Bianca avrebbe condiviso le informazioni proprio con Israele, avversario tenace dell’intesa. Sembra quasi che Obama non voglia perdere ulteriori alleati, cercando di rassicurare Netanyau.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
No Tav da Eataly - © Il Giornale
MILANO

Assalto No Tav contro Eataly

50 attivisti spintonano i camerieri e urlano: "Studiare e lavorare è un ricatto"
La Suprema Corte australiana
AUSTRALIA

Rapporto sulla pedofilia, "una tragedia nazionale"

Presentate 409 raccomandazioni tra cui quella di rivedere il segreto della confessione e il celibato dei preti
Joe Biden
AUDIZIONI AL COPASIR

"Nessuna ingerenza russa": 007 italiani smentiscono Biden

L'ex vicepresidente Usa parlava di interferenze nella campagna per il referendum costituzionale
Assemblea regionale siciliana
PRESIDENZIALI ARS

Deficit di un voto, Micciché sfiora la nomina

Doppia fumata nera: rinviata a domani l'elezione del presidente dell'Assemblea siciliana
Calcio, Italia vs Spagna
MONDIALI RUSSIA 2018

Fuori la Spagna, dentro l'Italia

Per la Fifa le ingerenze del governo spagnolo possono essere sanzionate con l'esclusione della Roja dalla fase finale del...
Shopping natalizio per le vie di Milano
NATALE | COLDIRETTI

Il 39% degli italiani spenderà la tredicesima in regali

Ogni famiglia spenderà in media 528 euro tra cibo, viaggi e divertimento
Turista al Colosseo
MIBACT

Al via Passeggiate Fotografiche Romane

Dal 15 al 17 dicembre lungo 5 percorsi capitolini
Il sistema Kepler 90 e il nostro a confronto:
KEPLER

Scoperto il gemello del Sistema Solare

Formato da otto pianeti, dista 2.545 anni luce