GIOVEDÌ 28 LUGLIO 2016, 11:19, IN TERRIS

USA INSERISCONO KIM YONG UN NELLA LISTA DELLE SANZIONI, PYONGYANG: "HANNO SUPERATO LA LINEA ROSSA"

Le sanzioni che gli Usa hanno varato contro Pyongyang non riguardano il programma militare nucleare della Corea del Nord, ma la violazione dei diritti umani che sono state riscontrate nel Paese

AUTORE OSPITE
USA INSERISCONO KIM YONG UN NELLA LISTA DELLE SANZIONI, PYONGYANG:
USA INSERISCONO KIM YONG UN NELLA LISTA DELLE SANZIONI, PYONGYANG: "HANNO SUPERATO LA LINEA ROSSA"
Ancora uno screzio - non di poco conto - tra la Corea del Nord e gli Stati Uniti. Questa volta gli animi si sono scaldati dopo la decisione degli Usa di inserire il nome del leader supremo Kim Yong Un nella lista delle sanzioni contro Pyongyang per la violazione dei diritti umani. Decisione che ha fatto infuriare la Corea del Nord. "Hanno oltrepassato la linea rossa", ha dichiarato Han Song Ryol, un alto funzionario governativo coreano, durante un'intervista all'Associated Press.

Lo scorso 7 giugno il ministero degli Esteri di Pyongyang, secondo quanto riporta l’agenzia nordcoreana Kcna, aveva già dichiarato che questo atto equivale a una formale dichiarazione di guerra. “Quello che gli Stati Uniti hanno fatto questa volta, non contenti di calunniare malignamente la Repubblica popolare democratica di Corea, è il peggior crimine che non potrà essere perdonato”. “Noi ancora una volta facciamo appello alla Corea del Nord perché si astenga da azioni e dalla retorica che crea solo ulteriori tensioni nella regione”, aveva risposto il portavoce del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti, John Kirby.

Le sanzioni che gli Usa hanno varato contro Pyongyang non riguardano il programma militare nucleare della Corea del Nord, ma sono state rivolte direttamente contro il dittatore Kim e altre dieci persone per la violazione dei diritti umani. Secondo gli Stati Uniti infatti, tra le 80mila e le 120mila persone, tra cui bambini, sono detenuti in campi di prigionia. Le torture e gli abusi ai danni di dissidenti politici sono stati anche documentati dalla Commissione per i Diritti Umani delle Nazioni Unite.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
IMPRESA SFIORATA

Pordenone eroico: all'Inter servono i rigori

Nerazzurri bloccati sullo 0-0 ma ai quarti dopo i penalty. Gli ospiti di Serie C colpiscono anche un palo
Masiello esulta dopo il gol-vittoria
CALCIO | SERIE A

Genoa, Marassi stregato: l'Atalanta passa 1-2

Ilicic e Masiello ribaltano Bertolacci. Altro k.o. interno per il Grifone, il primo per Ballardini.
Corte costituzionale
LEGGE ELETTORALE

Rosatellum, la Corte costituzionale boccia i ricorsi

Palazzo della Consulta giudica "inammissibili i conflitti di attribuzione tra poteri dello Stato
L'esondazione dell'Enza a Lentigione (ph Reggionline)
MALTEMPO

Esonda la Parma, allagata la Reggia di Colorno

Trovato senza vita sotto una valanga l'ex sindaco di Vogogna
Il Presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni
GENTILONI

"Il mancato accordo su Brexit è un pericolo per la Ue"

L'intervento del Premier al Senato in vista del prossimo Consiglio europeo di Bruxelles
Polizia di Stato
ASTI

Sequestrata e abusata per 24 ore: arrestati due tunisini

Polizia libera la donna trentenne. Indagato in concorso un terzo tunisino
La Reggia di Caserta
CROLLO NELLA SALA DELLE DAME

Reggia di Caserta: al via controlli intonaci e restauro soffitti

Il restauro del soffitto danneggiato dovrebbe essere ultimato entro al fine di gennaio 2018
Il Papa con alcuni migranti
CONVEGNO

Chiese unite contro la xenofobia

Da domani vertice ecumenico in Vaticano