MARTEDÌ 28 MARZO 2017, 19:10, IN TERRIS

Usa, dalla Casa Bianca nuova stretta sull'immigrazione: via i fondi alle "città santuario"

Le sanctuary cities sono circa 140 tra contee e comuni, tra cui San Francisco, New York, Seattle e Los Angeles, che hanno annunciato che non rispetteranno il giro di vite sui clandestini voluto da Trump

AUTORE OSPITE
Usa, dalla Casa Bianca nuova stretta sull'immigrazione: via i fondi alle
Usa, dalla Casa Bianca nuova stretta sull'immigrazione: via i fondi alle "città santuario"
Nuova stretta contro l'immigrazione clandestina dalla Casa Bianca. Infatti, il ministro della Giustizia, Jeff Sessions, è intervenuto al briefing quotidiano della Casa Bianca, per intimare alle cosiddette "città santuario" che proteggono i clandestini e si rifiutano di applicare le norme volute dal presidente Donald Trump, che perderanno i finanziamenti federali - circa 4,1 miliardi di dollari - se insisteranno nel non rispettare la legge. "Esorto con forza i nostri Stati dell'Unione e tutte le città e contee a valutare con attenzione il danno che stanno facendo ai nostri cittadini rifiutandosi di applicare le nostre leggi sull'immigrazione, e li invito a ripensare le loro politiche" ha dichiarato Sessions.

Le "città santuario"


Le "città santuario" sono circa 140 tra contee e comuni, tra cui San Francisco, New York, Seattle e Los Angeles, che hanno annunciato che non rispetteranno il giro di vite sui clandestini voluto da Trump, che prevede di espellere almeno il 50% degli 11 milioni di clandestini negli Usa.

Le proteste contro Trump


Dopo l'annuncio del ministro Session, i sindaci delle "sanctuary cities" si sono uniti per formare un nuovo fronte anti-Trump. "Spero che diventeremo il peggiore incubo di questa amministrazione", ha auspicato la portavoce del consiglio comunale di New York, Melissa Mark-Viverito. New York si rifiuta di applicare le richieste del servizio Immigrazioni e Dogane di arrestare gli immigrati irregolari in modo che possano essere espulsi; e la scorsa settimana ha anche vietato agli agenti di presentarsi nelle scuole. "Quello che facciamo è legale. E' illegale che il governo federale minacci di ritirare i fondi come rappresaglia", ha affermato la portavoce newyorchese, Mark-Viverito.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Le urne del sorteggio di Champions League
CHAMPIONS LEAGUE

Agli ottavi sarà Juve-Tottenham e Shakhtar-Roma

Real Madrid vs Paris Saint Germain e Chelsea vs Barcellona i big match
Incidente stradale a Lecce
OMICIDIO STRADALE

Ubriaco al volante travolge uno scooter: un morto

Il conducente della Bmw 320 è un 35enne di nazionalità bulgara
Auto travolge passanti ai Mercatini di Natale di Sondrio
AUTO CONTRO MERCATINO DI NATALE

Sondrio, il conducente è accusato di strage

Il 27enne ha agito sotto l'effetto di alcol e cannabinoidi
La Cattedrale di Londra imbiancata dalla neve
MALTEMPO

Freddo e neve gelano il Nord Europa

Fiocca anche a Milano e Torino. Disagi su tutto l'arco alpino
Matteo Renzi
VERSO IL VOTO

Renzi: "Berlusconi? Niente intese con mr Spread"

L'ex premier: "Silvio fa le stesse promesse del 1994 che non ha mai mantenuto"
DIRITTO DI REPLICA

Annullato l'arresto per il sindaco Caliandro

Il primo cittadino di Villa Castelli era stato coivolto in un'inchiesta su presunte tangenti