MARTEDÌ 29 OTTOBRE 2019, 09:25, IN TERRIS

KERBALA | IRAQ

Uomini incappucciati sparano sui manifestanti: 18 morti

Le vittime totali da quando sono iniziati i disordini sono almeno 250

MILENA CASTIGLI
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Una barricata in strada
Una barricata in strada
S

angue per le strade in Iraq dove da giorni si stanno svolgendo forti proteste antigovernative. Alcuni uomini con il volto coperto avrebbero sparato sui manifestanti nella città santa di Karbala, a sud di Baghdad, uccidendo 18 persone. Lo ha reso noto un funzionario iracheno, citando testimoni. Secondo la ricostruzione di un testimone oculare, citato dall'Associated Press, alcune decine di manifestanti erano in una specie di accampamento organizzato in una piazza della città quando sono stati fatti oggetto di ripetuti colpi d'arma da fuoco sparati da un'automobile. Il testimone ha aggiunto che sul posto sarebbero poi arrivati uomini con il volto coperto, vestiti di nero, che avrebbero lteriormente sparato sui manifestanti. Lo riporta il sito di Tgcom24. Secondo l'emittente Al Arabiya - che cita la Commissione irachena per i diritti umani - sono oltre 18 le vittime e circa 865 i feriti negli scontri tra manifestati e polizia che, da parte sua, nega di aver ucciso qualcuno.


Coprifuoco

Ieri notte, nonostante il coprifuoco notturno imposto a Baghdad per cercare di contenere le manifestazioni popolari in corso da venerdì scorso, gli iracheni sono scesi in piazza in migliaia per il quarto giorno per protestare contro il governo del primo ministro Adel Abdul Mahdi e l'élite politica che considerano corrotta riempendo le strade della capitale irachena. Il coprifuoco di sei ore era entrato in vigore alla mezzanotte locale (le 23.00 in Italia) ma la gente ha continuato a riversarsi nell'iconica piazza Tahrir sia in auto, sia a piedi, come riferiscono i media locali. Nei giorni scorsi il patriarca caldeo, il Card. Louis Sako, ha fatto visita in ospdale ai feriti negli scontri e ha regalato medicinali, facendo appello “alla coscienza dei responsabili del Paese, perché ascoltino seriamente le richieste delle persone che lamentano lo stato di miseria in cui vivono, il peggioramento dei compiti della pubblica amministrazione e la propagazione della corruzione nella maggior parte dello Stato”. Nelle stesse ore, il Patriarcato caldeo esortava i manifestanti a restare pacifici e le forze dell’ordine a evitare violenza su di loro. “Questo è il tempo di un dialogo costruttivo per fare passi concreti cercando persone competenti, conosciute per la loro onestà e amore di patria, perché gestiscano gli affari del Paese”. nonostante gli appelli delle autorità religiose e civili, le vittime totali da quando sono iniziati i disordini il primo ottobre sono almeno 250.

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
UDIENZA PONTIFICIA

In preghiera per l'ecumenismo

Papa Francesco recita il Padre Nostro con i giovani sacerdoti e monaci delle Chiese ortodosse orientali
GIGANTI DELLA RETE

Web tax contro l'impunità fiscale

All’editoria mancano 3 miliardi. Da un convegno in Senato l'appello per portare la tassazione dei colossi di Internet...
GIORDANIA

Tragico incidente a Petra, muore turista italiano

La vittima, Alessandro Ghisoni, è stato ucciso dalla caduta accidentale di massi
Un migrante bengalese che vende selfie stick - Foto © Diego Cuopolo per IRIN
PALERMO

Violenza su bengalesi, arrestata banda di giovani

Aggressione con mazze da baseball. Ipotesi di raid punitivo a scopo razziale
SICUREZZA

Bonus seggiolini: via a contributo statale, ma il sito va in tilt

Il contributo statale dovrà essere speso entro un mese
EMERGENZA SANITARIA

Coronavirus, 38enne ricoverato grave a Lodi. Contagiati altri due

A fini cautelativi è stato chiuso il Pronto Soccorso di Codogno. L'assessore Gallera: "Lieve miglioramento, ma in...
Plurilinguismo

La lingua madre e la sfida del plurilinguismo

Nella Giornata internazionale a tema, il punto sui percorsi di integrazione linguistica nella scuola. Bax: "La scuola...

Uno stipendio per la maternità

Sono molte le donne straniere che in seguito ad abusi e violenze rimangono incinte e, purtroppo molto spesso scelgono...

Quello che la politica non dice sulle banche

E'la globalizzazione, bellezza! Intesa San Paolo ha lanciato un'Opa definita amichevole – in...
BELPAESE

Istat: Italiani più soddisfatti al Nord

Aumenta la soddisfazione generale degli Italiani. Più contenti i giovanissimi
La nave Diamond Princess attraccata al porto di Yokohama - Foto © Kim Kyung-Hoon per Reuters
EMERGENZA SANITARIA

Coronavirus, il rientro degli italiani slitta a domani

Negativi i primi test effettuati sulla nave. Migliorano le condizioni dei coniugi allo Spallanzani
GRAN BRETAGNA

Londra, muezzin accoltellato in una moschea: fermato l'aggressore

L'aggressione all'interno della moschea di Regent's Park
CATANIA

Caso Gregoretti: chiesta udienza preliminare per Salvini

L'atto è stato depositato dalla Procura di Catania alla presidenza del Gip
SFRUTTAMENTO LAVORATIVO

Approvato il primo piano nazionale contro il caporalato

Dieci le azioni prioritarie del piano, tra cui anche assistenza, protezione e reinserimento socio-lavorativo delle vittime
In primo piano, la cosiddetta
ITALIA

Scampia, inizia la demolizione della Vela: "Non siamo solo Gomorra"

Il plauso del sindaco di Napoli, Luigi De Magistris: "Una nuova periferia è possibile"
UDIENZA PONTIFICIA

"Etica ecologica contro l'egolatria"

Papa Francesco traccia le prospettive dell'educazione cattolica nel terzo millennio globalizzato