MARTEDÌ 19 MAGGIO 2015, 18:00, IN TERRIS

TURCHIA, PARTECIPA A UN TALENT SHOW E LE SPARANO ALLA TESTA

La ragazza che aveva deciso di cantare nel programma televisivo, aveva subito le minacce da parte della tribù di appartenenza del padre

AUTORE OSPITE
TURCHIA, PARTECIPA A UN TALENT SHOW E LE SPARANO ALLA TESTA
TURCHIA, PARTECIPA A UN TALENT SHOW E LE SPARANO ALLA TESTA
Mutlu Kaya, è una ragazza di 19 anni originaria di Diyarbakir, nel sud-est della Turchia, aggredita domenica notte mentre si trovava in casa. La giovane è stata raggiunta alla testa da una pallottola e attualmente è ricoverata in ospedale dove combatte tra la vita e la morte. La polizia avrebbe fermato un uomo sospettato di essere il responsabile di quello che viene a definirsi sempre di più come "un atto punitivo" per la sua decisione di partecipare ad un talent show musicale nonostante l'obiezione del padre di famiglia.

Il 30 marzo scorso Mutlu aveva ricevuto la visita della celebre cantante della Mezzaluna, Sibel Can, che le aveva chiesto di prendere parte al concorso del programma televisivo dopo averla ascoltata nei provini. Quello che sembrava essere l'inizio di un sogno per la giovane talentuosa, si è trasformato ben presto in un incubo, dal momento che sono cominciate ad arrivare minacce di morte da parte dalla tribù di appartenenza del padre. Stando al quotidiano Hurriyet, Mutlu aveva anche avvisato la produzione dello show.

Una seconda ipotesi presa in considerazione dagli agenti, è quella che a colpire la giovane potrebbe essere stato un ex fidanzato o uno spasimante respinto. Il Paese intanto è sotto chok, Sesi Cok Guzel è un programma molto seguito e la sorte di Mutlu è l'ennesima conferma di come il gentil sesso sia ancora oggi vittima di violenze fisiche o psicologiche a causa di futili motivi. Si conta che solo nel 2014 le donne uccise siano state 294, e per la maggior parte dei casi si tratta di ragazze che rivendicavano una maggiore autonomia.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Luigi Di Maio
ELEZIONI

Di Maio apre alle alleanze

Il candidato premier M5s non esclude coalizioni: "Il 40% o governiamo con chi ci sta"
I due presunti assassini: Raffaele Rullo e Antonietta Biancaniello
OMICIDIO LA ROSA

Il presunto killer: "Non sono stato io"

La madre ha dichiarato di aver fatto tutto da sola
Jacqueline de la Baume Dürrbach, Il cartone del Guernica esposto in Sala Zuccari, Palazzo Giustiniani, Roma
PICASSO

In mostra "Guernica icona di pace"

Alla Sala Zuccari di Palazzo Giustiniani dal 18 dicembre al 5 gennaio 2018
Il Segretario del Pd Matteo Renzi
ELEZIONI

Renzi: "Il Pd sarà il primo partito"

"Boschi oggetto di un’attenzione spasmodica, si deve candidare"
Presepe

La solita ipocrisia

Il Presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, invita le scuole dell’Isola ad allestire il Presepe in...
Esempi di colture in una 'serra marziana' (fonte: Enea)
HORTEXTREME

Il primo "orto marziano" è Made in Italy

Ben 4 le prime verdure consegnate al Forum spaziale austriaco