MERCOLEDÌ 03 GIUGNO 2015, 16:15, IN TERRIS

TURCHIA: DOPO LA DENUNCIA DI ERDOGAN, CHIESTO L'ERGASTOLO PER IL GIORNALISTA CAN DUNDAR

Il direttore del quotidiano di opposizione aveva pubblicato immagini e filmati accusando il governo di Ankara di sostenere i terroristi islamici

HORTENSIA HONORATI
TURCHIA: DOPO LA DENUNCIA DI ERDOGAN, CHIESTO L'ERGASTOLO PER IL GIORNALISTA CAN DUNDAR
TURCHIA: DOPO LA DENUNCIA DI ERDOGAN, CHIESTO L'ERGASTOLO PER IL GIORNALISTA CAN DUNDAR
Dopo lo scoop del quotidiano Cumhuriyet in cui venivano pubblicate le immagini di armi destinate a gruppi armati islamici in Siria a bordo di camion scortati dai servizi segreti del Mit, un pm ha chiesto la condanna all'ergastolo per il direttore del giornale di opposizione. Si tratta di Can Dundar che nei giorni scorsi è stato minacciato dal presidente e leader dell'Akp con l'avvertimento che avrebbe "pagato un caro prezzo" per quanto scritto. Venerdì scorso la procura di Istanbul ha avviato un'inchiesta sullo scoop per presunta rivelazione di segreti di stato e lo stesso Erdogan non ha tardato a denunciare Dunder per "spionaggio".

Le accuse rivolte dal Cumhuriyet mettono in serio imbarazzo il governo islamico di Ankara che vede nell'insinuazione di appoggiare i jihadisti una vera e propria macchina del fango a 4 giorni dalle elezioni. Le immagini pubblicate dal quotidiano erano state scattate nel gennaio 2014 da militari della gendarmeria che avevano effettuato un controllo dei camion scortati dal Mit. Il governo aveva allora negato che a bordo ci fossero armi, ma solo "aiuti umanitari".

Come segno di solidarietà verso Dundar si sono fatti sentire diversi personaggi a partire dal premio Nobel Orhan Pamuk ai giornalisti e intellettuali che hanno dedicato la prima pagina del Cumhuriyet al loro direttore, componendo un puzzle di volti noti sotto la frase "Il colpevole sono io". A riguardo si è espresso anche il Comitato internazionale per la Protezione dei Giornalisti Cpj che ha invitato il presidente islamico turco a "smettere di fare bullismo" contro la categoria di reporter e cronisti ed infine il capo dell'opposizione Kemal Kilicdaroglu ha accusato Erdogan di avere fatto del paese uno "stato canaglia".
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Luigi Di Maio
FESTIVITÀ

Negozi chiusi a Natale,
Di Maio: "Famiglie più felici"

Il candidato premier torna sulla proposta di legge di Dell'Orco: "Tutti hanno diritto al riposo"
Incendio alla Grenfell Tower di Londra
INCENDIO ALLA GRENFELL TOWER

Al via inchiesta a 6 mesi dalla strage

Il 14 giugno, 71 persone sono morte nel rogo divampato nell'edificio popolare di 24 piani
Uno scatto della mostra
FOTOGRAFIA

Il Salento di inizio '900 negli scatti di Palumbo

Al Museo delle Arti e delle Tradizioni Popolari di Roma la mostra "Visioni del Sud"
Incendi in California
INCENDI IN CALIFORNIA

In fiamme un'area più grande di New York

L'incendio, ormai esteso per circa 700 chilometri quadrati, è divampato lo scorso 4 dicembre
L'intervento dei Vigili del Fuoco al Port Authority Bus Terminal di New York
VIDEO

Il momento dell'esplosione al Port Authority di New York

Le immagini della deflagrazione riprese dalle telecamere di sicurezza del tunnel
Minore sul web
PEDOPORNOGRAFIA

Il 53% delle vittime ha 10 anni o meno

L'allarme è contenuto nell'ultimo rapporto dell'Unicef su web e minori
Le urne del sorteggio di Champions League
CHAMPIONS LEAGUE

Agli ottavi sarà Juve-Tottenham e Shakhtar-Roma

Real Madrid vs Paris Saint Germain e Chelsea vs Barcellona i big match
Incidente stradale a Lecce
OMICIDIO STRADALE

Ubriaco al volante travolge uno scooter: un morto

Il conducente della Bmw 320 è un 35enne di nazionalità bulgara