LUNEDÌ 05 SETTEMBRE 2016, 002:00, IN TERRIS

TUNISIA, GLI IMAM LANCIANO UNA CAMPAGNA PER DIFENDERE I DIRITTI DELLE DONNE

L'iniziativa è stata lanciata dall'associazione tunisina Coexistence

AUTORE OSPITE
TUNISIA, GLI IMAM LANCIANO UNA CAMPAGNA PER DIFENDERE I DIRITTI DELLE DONNE
TUNISIA, GLI IMAM LANCIANO UNA CAMPAGNA PER DIFENDERE I DIRITTI DELLE DONNE
"Imams For She". E' Questo il nome della campagna lanciata a Tunisi dall'associazione tunisina "Coexistence", volta a promuovere i diritti delle donne e garantire la parità tra i generi chiamata.

A spiegare gli obiettivi della campagna alla stampa è stato il presidente della Coexistence, Ramy Ben Othman. L'iniziativa rientra in quella lanciata lo scorso 2015 dall'Ong "Muslim for Progressive Values", volta a contrastare l'odio, la discriminazione, l'esclusione e la violenza, crimini che molto spesso vengono commessi in tutti i Paesi del mondo e, che come spiega Othman, molto spesso affondano le loro radici in interpretazioni non corrette e misogine del Corano e della Sunna.

In molti casi queste interpretazioni errate, ha sottolineato il rappresentante dell'Ong, sfociano nella violazione dei diritti umani e nell'emarginazione della donna in alcuni paesi a maggioranza musulmana e all'interno delle comunità islamica nei paesi occidentali. Othman, con questa campagna di sensibilizzazione, spera di coinvolgere religiosi, imam, ulema - ossia i dotti musulmani di scienze religiose - e intellettuali musulmani nella difesa attiva dei diritti delle donne e della loro autonomia sociale, economica e culturale.

Imams For She si impegnerà nella diffusione della cultura della tolleranza e della parità uomo-donna anche attraverso la pubblicazione di materiali educativi e sessioni di formazione per giornalisti, insegnanti e altre personalità influenti.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Beppe Grillo
ELEZIONI

Grillo detta la linea: "Nessuna alleanza"

L'ex comico afferma che il M5S è nella sua "fase adulta"
Giorgio Morandi, Natura morta (particolare), olio su tela, 35 x 50 cm. Collezione privata
BRESCIA

Picasso, De Chirico e Morandi in mostra

Cento capolavori del XIX e XX secolo dalle collezioni private bresciane
Sofia Goggia
SCI

Sofia Goggia vince la discesa libera di Cortina

Con 1.36.45 conquista i 2.660 metri della pista Olympia delle Tofane
Ambulanza davanti alla scuola in Russia
RUSSIA

Adolescente assalta scuola con ascia e molotov

Ci sarebbero almeno 7 feriti
Auto piomba sul lungomare a Copacabana
COPACABANA

Auto piomba sul lungomare: morta una bimba di 8 mesi

Per la polizia locale non si tratta di terrorismo, ma di un tragico incidente
ELEZIONI POLITICHE 2018

Sondaggi: il centrodestra conquista il Nord e vola al 37%

Battaglia con il M5s al Sud; al Pd solo le "Regioni Rosse"
MAFIA

Palermo, confiscati beni per 25 mln

Il decreto notificato all'imprenditore Andrea Moceri
La rappresentazione delle radiazioni emesse da una pulsar
ASTRONOMIA

Gps "stellari" per orientarsi nell'universo

Le stelle pulsar ruotano vorticosamente emettendo potenti getti di radiazioni
Paolo Gentiloni

Gentiloni e il Paese reale

Paolo Gentiloni, inaugurando l’anno accademico della Luiss, ha trasmesso molto ottimismo a professori e studenti,...
Silvio Berlusconi, Giorgia Meloni e Matteo Salvini
VERSO LE ELEZIONI

Centrodestra, i leader firmano il programma

Berlusconi, Salvini e Meloni sottoscrivono il documento a Palazzo Grazioli. L'ex premier: "Ampiamente condiviso"
Perris, la casa-prigione dei 13 ragazzi
IL CASO

California, i genitori aguzzini rischiano l'ergastolo

I due coniugi sono accusati di tortura. Rivelati dettagli inquietanti sulle condizioni di detenzione dei propri figli
Papa Francesco
PAPA IN CILE

Francesco incontra i familiari delle vittime del regime di Pinochet

Rossett: "Santità, nelle sue mani metto la speranza di incontrare i nostri detenuti desaparecidos"