MARTEDÌ 28 LUGLIO 2015, 16:00, IN TERRIS

TUNISIA, FERMATI 12 TERRORISTI: INVIAVANO GIOVANI IN SIRIA E IN LIBIA

Dopo la strage di Sousse del 26 giugno il governo ha rafforzato i controlli nel Paese e nei giorni scorsi è stata approvata una nuova legge antiterrorismo che prevede la reintroduzione della pena di morte

AUTORE OSPITE
TUNISIA, FERMATI 12 TERRORISTI: INVIAVANO GIOVANI IN SIRIA E IN LIBIA
TUNISIA, FERMATI 12 TERRORISTI: INVIAVANO GIOVANI IN SIRIA E IN LIBIA
Nella Tunisia colpita da due attentati nell'arco di tre mesi prosegue l'operazione antiterrorismo. Le unità della Guardia nazionale di Mahdia hanno proceduto con l'arresto di 12 presunti jihadisti, accusati di far parte di un organizzazione specializzata nell'invio di giovani nelle zone di conflitto di Siria e Libia.

Secondo quanto riferito dalle agenzie locali, alcuni elementi del gruppo in questione sarebbero già stati fermati in passato e successivamente rilasciati dalle autorità. Lo ha reso noto il ministero dell'interno tunisino in un comunicato aggiungendo che nel blitz delle forze dell'ordine sono stati sequestrati documenti comprovanti l'attività terroristica e le note bandiere nere dell'Isis.

Proprio pochi giorni fa il governo tunisino ha approvato una nuova legge anti-terrorismo per rafforzare con maggior efficacia la minaccia jihadista dello Stato Islamico concretizzatasi negli attentati del 26 giugno a Sousse, con 28 morti, e prima ancora con l'attacco al Museo Nazionale del Bardo con 24 vittime. La nuova legge sostituirebbe in parte quella adottata nel 2003 sotto il regime di Ben Ali, ma la novità maggiore è che dopo 25 anni di moratoria torna la pena di morte, in questo caso ai condannati per terrorismo.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
L’albero di Natale Prosecco Doc a Venezia
FEDERALBERGHI

Tra Natale e Capodanno 15 milioni di italiani in viaggio

Il giro d’affari complessivo sarà di 9,9 miliardi di euro
L'incontro con Uspi e Fisc
INCONTRO CON USPI E FISC

"Non cadete nei peccati della comunicazione"

Il Papa ha ricordato che la piccola editoria difende dai "polveroni mediatici"
Il Papa incontra Acr
AZIONE CATTOLICA RAGAZZI

Il Papa: "Fissate l'obiettivo sulle periferie"

Udienza del Pontefice ad Acr: "Siate buoni fotografi della realtà che vi circonda"
Una partecipante al corteo pro migranti a Roma
ROMA

Corteo pro migranti: "Diritti senza confine"

Gli organizzatori: "Oltre 15 mila partecipanti"
Il cardinale Camillo Ruini
BIOTESTAMENTO

Card. Ruini: “Così si apre all’eutanasia”

Il porporato intervistato su Repubblica
I coniugi Sherman
TORONTO

Trovato morto il "re" del farmaco generico

Le condoglianze del premier Trudeau