SABATO 28 FEBBRAIO 2015, 19:31, IN TERRIS

Tsipras: "presto le misure per affrontare la crisi umanitaria"

Il Premier greco ha annunciato in Consiglio dei Ministri che intende procedere con le misure umanitarie promesse in campagna elettorale

DON MARCO MONDELCI

Appena pochi giorni dopo aver firmato un accordo in cui rinuncia a iniziative unilaterali e a misure umanitarie senza copertutra economica, il premier greco Tsipras ha annunciato che le sue prime mosse in Parlamento saranno proprio quelle anti-crisi che aveva promesso. La legge che il governo di Atene porterà in parlamento la prossima settimana riguarderà infatti le misure necessarie per affrontare la "crisi umanitaria" causata da anni di tagli alla spesa pubblica. Lo ha annunciato ieri il premier in una riunione di governo trasmessa in diretta dall'emittente TV Nerit.


"Questo rappresenta il nostro primo compito verso una società che ha sofferto negli ultimi cinque anni", ha sottolineato Tsipras. Nel proprio programma elettorale, il partito Syriza prevedeva di offrire elettricità gratuita per trecentomila famiglie povere, alloggi per 30mila persone e interventi a favore di individui e aziende debitori verso lo Stato. Nella riunione di governo, il premier ha anche dichiarato che, una volta completato il piano di salvataggio in corso, finanziato da Ue, Bce e Fmi, non ci sarà un terzo memorandum.


Dopo le proteste dall'interno di Syriza sull'accordo firmato a Bruxelles e i primi isolati cortei di protesta in piazza, Tsipras aveva bisogno di dare un segnale forte al paese dimostrando di non aver fatto retromarcia rispetto ai suoi programmi elettorali. Il gioco è molto rischioso ma a giudicare dai sondaggi funziona: un'indagine per Parapolitika ha fissato al 42% l'attuale consenso di Syriza, il 6% in più delle elezioni. E il 76% dei greci ritiene che il governo si sia mosso bene durante i negoziati a Bruxelles. La Grecia "è uscita rafforzata dai colloqui con i partner" europei, ha detto in un'intervista il premier che ha accettato dalla Germania la proroga di 4 mesi del piano di aiuti Ue, promettendo di "lavorare duro" per cambiare il Paese.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Vigili del fuoco in azione a Desenzano
DESENZANO DEL GARDA

Incendio in discoteca: 17 intossicati

Panico al "Disco Art": fumo entrato dai bocchettoni dell'aria
Il Papa durante il viaggio in Perù
VIAGGIO IN PERÙ

Così il Papa ha ringraziato l'Arcivescovo di Lima

Ecco la lettera inviata al card. Thorne al termine della visita nel Paese sudamericano
Una veduta del Duomo di Firenze
FIRENZE

Biglietto unico per il Museo del Duomo e della Misericordia

Costerà 16 euro e sarà acquistabile presso le casse dell’Opera di Santa Maria del Fiore
La Croce Rossa internazionale

Scandalo senza fine

Anche nella Croce Rossa Internazionale scoppia lo scandalo: negli ultimi tre anni, 21 funzionari della celeberrima...
IMMIGRAZIONE

Fcei: "politiche europee inadeguate"

Bernardini: "Corridoi umanitari alternative reali"
Le esultanze per i gol di Destro, Skriniar e Ranocchia
SERIE A

L'Inter soffre ma vince, il Bologna vola con Destro

I nerazzurri battono a fatica il Benevento (2-0); i felsinei battono il Genoa con la rete dell'ex Roma e Falletti