DOMENICA 30 GIUGNO 2019, 09:36, IN TERRIS


USA-COREA DEL NORD

Trump e Kim, incontro storico al confine fra le Coree

Il Tycoon a Panmunjon dopo l'invito lanciato da Osaka. E diventa il primo presidente a oltrepassare la frontiera del Nord

DAMIANO MATTANA
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
La stretta di mano fra Donald Trump e Kim Jong-un
La stretta di mano fra Donald Trump e Kim Jong-un
E'

paradossalmente bastato un tweet laddove mesi di incontri diplomatici fra delegazioni apposite avevano portato a un risultato fallimentare: Donald Trump e Kim Jong-un si incontrano di nuovo dopo che il presidente americano, dal G20 di Osaka, aveva fatto sapere via Twitter che non avrebbe disprezzato la possibilità di incontrare Kim. Detto fatto: superato lo stupore iniziale, il leader nordcoreano predispone il tutto, Trump lo raggiunge e non in un posto qualsiasi, bensì nella zona demilitarizzata di Panmunjon, al confine fra la Corea del Nord e quella del Sud, dove Kim si era già dato appuntamento con il presidente sudcoreano Moon Jae-in, varcando la linea cuscinetto per la prima volta dopo anni. Quella di Trump, invece, è una prima assoluta: non per quanto riguarda l'arrivo nella cosiddetta Joint Security Zone (Jsa) ma per i passi, pochi ma significativi, fatti nel territorio del Nord, come mai nessun presidente degli Stati Uniti aveva fatto prima di lui.


Stallo superato?

Un passo importante quello compiuto dal Tycoon, che ha poi riaccompagnato Kim in direzione sud per essere quindi raggiunti dal presidente della Corea del Sud: "Attraversare questa linea è un grande onore - ha detto l'inquilino della Casa Bianca -, sono stati fatti grandi progressi, sono state fatte grandi amicizie e questa, in particolare, è stata una grande amicizia". Sembrano dimenticati dunque i giorni funesti di Hanoi, quando i cinque giorni di bilaterale si erano risolti con un nulla di fatto dopo un giorno e mezzo, senza accordi e senza sentori positivi sul prosieguo dei colloqui per la denuclearizzazione di Pyongyang, dopo i buoni propositi emersi dal vertice di Singapore di otto mesi prima. Un passo, quello compiuto dai leader, che contribuisce a stemperare lo stallo venutosi a creare fra Washington e Pyongyang anche perché, a quanto sembra, Kim sarebbe rimasto molto colpito dalla visita di Trump al di qua del confine, definendo il suo "un gesto molto coraggioso" e sbilanciandosi nel definire "eccezionale" la relazione fra i due.


Nuovi colloqui

Ora, Trump ha fatto sapere che i colloqui con la Corea del Nord riprenderanno, guidati dal Rappresentante speciale Steve Biegun, affermando che "molto è già venuto fuori" nel corso di "due anni e mezzo di pace stipulata sulla base di dichiarazioni e senza formali trattati firmati". Fiduciosa anche la Corea del Sud, con il presidente Moon Jae-in, fra i principali artefici della distensione diplomatica fra le due Coree, ad auspicare che "il presidente Trump entri nella storia come il presidente che ha ottenuto la pace nella penisola coreana".

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento


Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Un robot in esposizione alla fiera di Roma - Foto © Maker Faire Rome
NUOVE FRONTIERE

Idee per le aziende 4.0

In fiera a Roma l'innovazione tecnologica che cambia l’economia
Migranti al porto
MIGRANTI

In Ottobre sbarcate in Italia 762 persone

Viminale: da inizio anno sono 8.395 i migranti giunti sulle nostre coste
Bimbo davanti al pc
FIRENZE

Un "patentino digitale" contro i pericoli del web

Pensato per gli studenti delle scuole secondarie di primo grado e i loro familiari
Carabinieri
CAMPANIA

Camorra: 23 arresti ad Avellino

Smantellato il clan Partenio, l'operazione ha visto impegnati 250 militari dell'Arma
Bambino indigeno
SINODO AMAZZONIA

Focsiv, incontro a Roma con i leader dei popoli indigeni

"Difendere l’Amazzonia è difendere il diritto allo sviluppo umano integrale"

A quando l'Europa leader mondiale!

Dopo gli attacchi sferrati in questi ultimi anni contro la Unione Europea da parte degli euroscettici quando non da...
Le scarpe rosse, simbolo della protesta contro i maltrattamenti sulle donne
VIOLENZA SULLE DONNE

Lei lo vuole lasciare, lui la picchia a sangue

Massacra di botte la compagna, arrestato un moldavo nel Ferrarese. Boom di casi sommersi
Hevrin Khalaf, l'attivista siriana uccisa in un agguato nel nord-est della Siria
VICINO ORIENTE

Siria, uccisa l'attivista Khalaf

Morto anche un giornalista non lontano dal fronte. Si teme un ritorno dell'Isis
Un momento delle proteste degli ultimi giorni per le strade di Quito - Foto © AFP
AMERICA LATINA

Ecuador, i giorni degli scontri

Clima di guerra nelle strade di Quito. Si cerca la via del dialogo fra il presidente Moreno e i leader indigeni
Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte - Foto © AFP
POLITICA

Zanda (Pd): "Il premier chiarisca sul Russiagate"

In attesa della sua audizione al Copasir, nella maggioranza si chiede a Giuseppe Conte di "rassicurare l'opinione...
Foto di repertorio - Foto © Corriere Etneo
LA TRAGEDIA

Incidente stradale, morti quattro giovani

L'auto si schianta contro un guardrail nel Catanese. Il gruppo ritornava da una serata in discoteca
EMERGENZE DIMENTICATE

Senza sicurezza lavorare uccide

Nella 69° Giornata per le vittime del lavoro, manifestazioni e convegni per fermare la “strage silenziosa”