VENERDÌ 12 GIUGNO 2015, 19:45, IN TERRIS

TRAGEDIA DELLA GERMANWINGS, LUBITZ TEMEVA DI DIVENTARE CIECO

Negli ultimi 5 anni il co-pilota aveva consultato ben 41 medici

STEFANO CICCHINI
TRAGEDIA DELLA GERMANWINGS, LUBITZ TEMEVA DI DIVENTARE CIECO
TRAGEDIA DELLA GERMANWINGS, LUBITZ TEMEVA DI DIVENTARE CIECO
Andreas Lubitz “aveva problemi di vista” e temeva di diventare cieco. Lo riferisce il procuratore di Marsiglia, Brice Robin, dopo l’incontro, a Parigi, con le famiglie delle vittime del disastro aereo avvenuto il 24 marzo scorso sulle Alpi francesi. Alcuni medici ritenevano che Lubitz, 27enne co-pilota dell’airbus della GermanWings e presunto responsabile della morte di 150 persone, non fosse in condizioni di volare. Il pilota, afferma il procuratore, aveva consultato sette dottori, compresi tre psichiatri con i quali aveva fatto altrettante sedute. Alcuni lo consideravano psicologicamente instabile, se non addirittura inadatto a volare: “Purtroppo non lo hanno comunicato a causa delle norme sulla segretezza medica”. Negli ultimi 5 anni Lubitz aveva consultato ben 41 medici.

Inoltre un portavoce della Procura di Duesseldorf, confermando indiscrezioni trapelate da Sueddeutsche Zeitung, Ndr e Wdr, ha dichiarato che il pilota si sarebbe informato sul web anche su dei medicinali per provare a suicidarsi per mezzo di un cocktail letale. Gli inquirenti comunicano che Lubitz non aveva dichiarato a nessuno le sue intenzioni suicide, né alla famiglia, né ai medici, né ai datori di lavoro. Secondo la procura francese, infine, non ci sono prove sufficienti di negligenza per avviare un procedimento contro la Germanwings, né la Lufthansa. In quel maledetto 24 marzo Lubitz si sarebbe chiuso all’interno della cabina di pilotaggio approfittando di una pausa al bagno del comandante, Patrick Sonderheimer. A quel punto, il 27enne non ha più parlato né fatto rientrare il comandante e ha volontariamente fatto scendere l’aeromobile fino a farlo schiantare al suolo.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
No Tav da Eataly - © Il Giornale
MILANO

Assalto No Tav contro Eataly

50 attivisti spintonano i camerieri e urlano: "Studiare e lavorare è un ricatto"
La Suprema Corte australiana
AUSTRALIA

Rapporto sulla pedofilia, "una tragedia nazionale"

Presentate 409 raccomandazioni tra cui quella di rivedere il segreto della confessione e il celibato dei preti
Joe Biden
AUDIZIONI AL COPASIR

"Nessuna ingerenza russa": 007 italiani smentiscono Biden

L'ex vicepresidente Usa parlava di interferenze nella campagna per il referendum costituzionale
Assemblea regionale siciliana
PRESIDENZIALI ARS

Deficit di un voto, Micciché sfiora la nomina

Doppia fumata nera: rinviata a domani l'elezione del presidente dell'Assemblea siciliana
Calcio, Italia vs Spagna
MONDIALI RUSSIA 2018

Fuori la Spagna, dentro l'Italia

Per la Fifa le ingerenze del governo spagnolo possono essere sanzionate con l'esclusione della Roja dalla fase finale del...
Shopping natalizio per le vie di Milano
NATALE | COLDIRETTI

Il 39% degli italiani spenderà la tredicesima in regali

Ogni famiglia spenderà in media 528 euro tra cibo, viaggi e divertimento
Turista al Colosseo
MIBACT

Al via Passeggiate Fotografiche Romane

Dal 15 al 17 dicembre lungo 5 percorsi capitolini
Il sistema Kepler 90 e il nostro a confronto:
KEPLER

Scoperto il gemello del Sistema Solare

Formato da otto pianeti, dista 2.545 anni luce