MERCOLEDÌ 06 MAGGIO 2015, 000:19, IN TERRIS

TORNA L'INCUBO GRECO, IN BILICO L'ACCORDO CON L'EUROGRUPPO

Atene denuncia: "Divergenze tra Ue e Fmi. Niente riforme senza intesa". E le borse crollano

DANIELE VICE
TORNA L'INCUBO GRECO, IN BILICO L'ACCORDO CON L'EUROGRUPPO
TORNA L'INCUBO GRECO, IN BILICO L'ACCORDO CON L'EUROGRUPPO
In Europa torna l'incubo greco. All'avvicinarsi delle scadenze di pagamento Atene denuncia le divisioni tra Ue e Fondo monetario internazionale su taglio del debito e riforme. Nonostante il moltiplicarsi degli incontri tra il ministro greco delle finanze Yanis Varoufakis con i colleghi europei - oggi sarà anche a Roma da Padoan - sfuma la possibilità di un accordo all'Eurogruppo di lunedì, e crollano le borse. Interviene così la Casa Bianca, che avverte: l'eurozona deve "restare intatta". Un duro comunicato del governo Tsipras attacca i suoi creditori e ne denuncia le "serie divergenze" che "ostacolano i negoziati" e stanno facendo saltare l'accordo. Bruxelles, accusa Atene, è "contraria" alla ristrutturazione del debito ma "più disponibile sulle riforme" per pensioni e mercato del lavoro. L'istituzione di Washington, invece, "è d'accordo" per la riduzione dell'avanzo primario con il "retropensiero della cancellazione del debito" ma irremovibile su pensioni e lavoro. Per questo il governo greco "ha deciso di non legiferare sulle riforme prima di un accordo" con i creditori.

L'Fmi intanto rinvia le accuse al mittente, con una nota in cui afferma di non aver mai premuto alla riunione dei ministri dell'eurozona di Riga per un taglio del debito greco su larga scala. E avverte anche che la Grecia, se cambiano gli obiettivi di bilancio, potrebbe avere bisogno di più finanziamenti. Inevitabile, in un contesto simile, l'allontanarsi di un'intesa all'Eurogruppo di lunedì, una possibilità esclusa dallo stesso Varoufakis dopo l'incontro con il commissario Ue agli affari economici Pierre Moscovici. "Avremo una discussione fruttuosa che confermerà i notevoli progressi fatti e sarà certo un altro passo in avanti nella direzione di un accordo finale", ha detto Varoufakis, che in mattinata ha incontrato il ministro francese delle finanze Michel Sapin e in serata quello dell'economia Emmanuel Macron. E' "essenziale che la comunicazione sia massima", ha detto Varoufakis, che spera ora in "iniziative" di Parigi per facilitare un accordo.

Con la liquidità agli sgoccioli e circa 1 mld di euro da rimborsare per il 12 maggio, il vice premier Yannis Dragasakis ha sondato a Francoforte il presidente della Bce Mario Draghi. Il ''numero 2'' greco ha sostenuto che il raggiungimento di un accordo è realistico. La Grecia sta comunque attivando al massimo tutti i canali diplomatici. Domani Varoufakis volerà anche a Roma per incontrare Padoan, mentre dalla Germania il collega Wolfgang Schaeuble ha ribadito il suo scetticismo sulla possibilita' di un'intesa a breve e la necessita' che Atene rispetti gli impegni. Con questa continua incertezza, la situazione dell'economia greca si è di nuovo "deteriorata", ha avvertito il vicepresidente della Commissione Ue Valdis Dombrovskis, tanto che le previsioni di crescita della Grecia hanno visto un drastico taglio dal 2,5% allo 0,5% per il 2015.

La nuova fumata nera intanto ha rimesso in allarme le borse, che hanno chiuso in forte rosso con Milano che ha perso il 2,63%, portando giù anche Wall Street. Non a caso è arrivato il monito della Casa Bianca, in "contatto regolare" con le controparti europee: è "nell'interesse dell'economia mondiale che l'Eurozona resti intatta" e che la crisi greca si risolva "in un modo che non si infligga un ulteriore e non necessario dramma all'economia internazionale".
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Esempi di colture in una 'serra marziana' (fonte: Enea)
HORTEXTREME

Il primo "orto marziano" è Made in Italy

Ben 4 le prime verdure consegnate al Forum spaziale austriaco
 Rebecca Dykes, la vittima
LIBANO

Giallo sulla morte di una diplomatica britannica

Il cadavere della donna è stato rinvenuto lungo un'autostrada. E' stata strangolata
Igor il
SPAGNA

La confessione di Igor il "russo"

Ammessi i fatti contestati: usate 18 identità. Il killer ha accettato l'estradizione in Italia
Il luogo dell'esplosione
MOLOTOV CONTRO LA POLIZIA

S'indaga anche negli ambienti ultras

Il commissariato Prati gestisce il servizio d'ordine durante le partite all'Olimpico
Mattarella e il Papa
BUON COMPLEANNO FRANCESCO

Mattarella: "Auguri da tutti gli italiani"

Il Capo dello Stato: "Ha posto l'attenzione su persona e famiglia". Lo Judice: "Esempio per i giovani"
La locandina del film
STAR WARS

Il lato Chiaro e quello Oscuro de "Gli Ultimi Jedi"

Scelte coraggiose e azzardi, poesia ed errori pericolosi. Cosa pensiamo di Episodio VIII (SPOILER)