MARTEDÌ 26 MAGGIO 2015, 14:52, IN TERRIS

TENSIONE IN TURCHIA: GAMBIZZATA UNA CANDIDATA DEL PARTITO DI OPPOSIZIONE

Si tratta dell'ultimo di una lunga serie di episodi di violenza avvenuti nel contesto della campagna elettorale

HORTENSIA HONORATI
TENSIONE IN TURCHIA: GAMBIZZATA UNA CANDIDATA DEL PARTITO DI OPPOSIZIONE
TENSIONE IN TURCHIA: GAMBIZZATA UNA CANDIDATA DEL PARTITO DI OPPOSIZIONE
Ancora violenza e paura in Turchia dove in vista delle elezioni politiche previste per il 7 giugno, la tensione è salita alle stelle. Elif Dogan Turkmen, candidata del principale partito di opposizione, i laici del Chp, intorno alle 9 di questa mattina è stata ferita al ginocchio dai colpi di pistola provenienti da una macchina in corsa nei pressi di un ristorante di Adana, provincia meridionale del Paese. La donna, portata immediatamente all'ospedale della zona, non è in pericolo di vita.

Al momento dell'attacco la politica si trovava nelle vicinanze del locale per una colazione elettorale quando, a pochi metri dall'ingresso, è stata raggiunta dalla pallottola. Secondo quanto riferito dal governatore della provincia Mustafa Buyuk, citato dall'agenzia di stampa statale Anadolu, gli uomini armati si sarebbero dati subito alla fuga lasciando perdere le loro tracce. La polizia ha così dato il via alle indagini sul caso, che verrebbe a definirsi come l'ultimo di una lunga serie di violenza che hanno segnato questi mesi e in particolare la settimana di campagna elettorale.

Solo pochi giorni fa, il 23 maggio, Ramazan Demir, candidato del partito Akp al governo, è stato vittima di un'aggressione durante un incontro nel distretto di Aladag, dove ha ricevuto tre coltellate allo stomaco. Le scorse settimane due pacchi bomba sono esplosi nelle sedi del partito filo-curdo Hdp ferendo sei persone.

Le elezioni previste per il 7 giugno, vedono l’attuale presidente scendere del 40% contro il 50% delle politiche del 2011. In crescita invece i consensi per il Partito Democratico dei Popoli(Hdp), il Partito del Movimento Nazionalista (Mhp) e il Partito popolare Repubblicano. L'opposizione intanto non abbandona le sue preoccupazioni per la possibilità di brogli durante lo spoglio, come accadde alle amministrative dello scorso anno, quando la luce venne a mancare in diverse città proprio mentre si aprivano le urne.

 
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
VITERBO

Anziani coniugi trovati morti in casa

La coppia era stata avvolta nel cellophane. Ricercato il figlio che viveva con loro
COPPA ITALIA

Fiorentina e Milan, tris per i quarti

Stese Samp e Verona (3-2 e 3-0): derby al prossimo turno per Gattuso. Forte contestazione a Donnarumma
Giuseppe Sala
EXPO 2015

Sala accusato di concorso in abuso d'ufficio

Al sindaco di Milano è stato contestato il reato in relazione al capitolo "verde" dell'appalto per la...
Silvio Berlusconi
RISCHIO STRAPPO

Berlusconi: "Salvini? Fa i capricci"

Il leader del Carroccio duro dopo il 'no' di Forza Italia alle legge sui reati gravissimi: "Stop agli...
Pesante sentenza di condanna per un giovane marocchino
TORINO

Sei anni al jihadista "della porta accanto"

Marocchino condannato per terrorismo
Il procuratore Verzera
CATANIA

Anziane sorelle massacrate in casa

Uccise a coltellate. Si segue la pista della rapina
Miliziani dell'Isis
GENOVA

Istigazione al terrorismo, tunisino indagato

Sulla sua pagina Facebook foto e video inneggianti all'Isis
Senato
BIOTESTAMENTO

Si va verso l'approvazione della legge

Passano i primi articoli. Centro Studi Livatino: "Sigillo funesto a un Paese che sta scomparendo"