VENERDÌ 12 LUGLIO 2019, 13:08, IN TERRIS

AFRICA ORIENTALE

Sventato un colpo di stato in Sudan

Il tentato golpe voleva minare l'accordo di transizione nel Paese

MARCO GRIECO
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Centinaia di sudanesi protestano a Khartum
Centinaia di sudanesi protestano a Khartum
S

i è concluso con l'arresto di dodici persone il tentativo di colpo di Stato sventato dal Consiglio militare dei transizione (Tmc) del Sudan. Ad annunciarlo alle emittenti locali è stato lo stesso portavoce del Tmc, Gamal Omer Ibrahim, il quale ha fatto sapere che il tentato golpe aveva l'obiettivo di far saltare l'accordo di condivisione del potere messo in piedi dal Consiglio militare di transizione e i gruppi di opposizione racchiusi  nel gruppo delle Forze per la libertà la scorsa settimana, ma ancora non firmato dalle parti: "Si è trattato di un tentativo di impedire la firma dell’accordo raggiunto [...] e che apre la strada al popolo sudanese affinché vengano esaudite le loro richieste" ha dichiarato il portavoce, classificando il tentativo come fra i "pericoli che minacciano la sicurezza di questa nazione da parte di un gruppo di persone che rifiuta le richieste della gente".


Un accordo

L'accordo per la spartizione del potere nel periodo di transizione è stato raggiunto lo scorso 5 luglio grazie alla mediazione tra l'Unione Africana e l'Autorità intergovernativa per lo sviluppo (Igad). Tuttavia, nonostante l'intenzione di entrambe le parti, la firma continua a slittare. In una conferenza stampa tenuta di recente ad Addis Abeba, i mediatori hanno reso nota la persistenza di alcune divergenze sulla Dichiarazione Costituzionale, il documento chiave dell'accordo, che determina i poteri dei diversi organismi del prossimo governo transitorio. Gli stessi hanno fatto, però, sapere che i lavori proseguono con lo stesso spirito di dialogo che ha condotto le due parti a mediare. Dalle colonne del quotidiano Sudan Tribune emergono dettagli sulle divergenze: stando a fonti locali, il corpo militare non intende cedere il potere esclusivo di dichiarare guerra e insiste affinché i poteri del parlamento siano confinati a questioni relative alla transizione. Le due parti, invece, hanno trovato un accordo sui restanti punti, come la composizione del Consiglio sovrano transitorio, che dovrà guidare il paese nel periodo precedente la costituzione di un nuovo esecutivo.  


Passaggio di consegna

Il Consiglio transitorio sarà composto da undici membri, cinque per ogni parte più uno indipendente. Secondo l'accordo, il Consiglio militare di transizione presiederà il Consiglio per ventuno mesi mente, nei diciotto mesi susseguenti, la presidenza sarà detenuta dalle Forze per la libertà. La formazione del Parlamento, invece, è stata posticipata di tre mesi per lasciare spazio ad altre consultazioni, anche se le parti hanno confermato che hanno trovato un'intesa concorde sulle quote: il 67 per cento spetterà alle Forze per la libertà, mentre il 33 per cento al resto delle altre forze che hanno contribuito al ritiro del precedente presidente del Sudan, Omar al Bashir, che tuttavia hanno rinunciato a far parte del cartello. L'accordo, inoltre, prevede la presenza di un team tecnico incaricato di attuare le riforme economiche e politiche necessarie ad approntare le elezioni generali previste nel 2022.


Sete di giustizia

Per accontentare le rivendicazioni di giustizia del popolo sudanese, le due parti si sono, altresì, impegnate nell'istituzione di un Comitato indipendente, che goda del pieno sostegno dell'Unione Africana, per indagare sul sanguionoso soffocamento delle proteste a Khatum il 3 giugno scorso in cui 107 persone erano state massacrate dalle Forze armate. Nei giorni scorsi, nella capitale del Paese hanno protestato oltre un milione di persone per manifestare il loro dissenso contro gli atteggiamenti fortemente repressivi dei berretti rossi capitanati dal generale Dagalo.


https://www.interris.it/esteri/sudan--l-urlo-di-libert-di-un-popolo-oppresso

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento


Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Veronica Panarello
LA SENTENZA

Omicidio Loris, confermati 30 anni a Veronica Panarello

La Cassazione ha ritenuto valide le motivazioni del processo di Appello. Il bimbo fu ucciso il 29 novembre 2014
Uno dei box di Fondazione Ania presso il Teatro Massimo di Palermo
PREVENZIONE

Da Torino a Roma, visite gratis in piazza

Controlli medici gratuiti per diffondere i corretti stili di vita
La Corte di Cassazione
ROMA

Cassazione: ok a referendum su legge elettorale

Adesso la parola passa alla Consulta che dovrà prendere una decisione entro il 21 gennaio 2020
treno merci
PISA

Ragazzo travolto da un treno

Sull'episodio indaga la Polfer di Pisa, insieme alla polizia scientifica
LOMBARDIA

Violenta la moglie con amici

Un 40enne organizza uno stupro di gruppo ai danni della donna; i due si stavano separando.
Open Arms
MEDITERRANEO

Migranti, 73 persone salvate da Open Arms

A bordo della nave ong anche 24 minori non accompagnati. Altri 125 imbarcati su Ocean Viking
CAMPANIA

Donna si incatena davanti Tribunale: arrestate mio figlio

Il giovane tossicodipendente e pregiudicato è stato arrestato dopo che stava tentando di far saltare in aria la casa della...
L'ex ministro dell'Interno, Matteo Salvini, e la nuova ministra al Viminale, Luciana Lamorgese - Foto © Vantiy Fair
MIGRANTI

Multe più basse alle Ong e protezione umanitaria: Lamorgese cambia il dl sicurezza

La ministra dell'Interno annuncia: "Pronto entro Natale"
Violenza sulle donne
DIOCESI DI MONREALE

Convegno contro la violenza sulle donne

Il prossimo 25 novembre, nel Palazzo Arcivescovile. Nell'occasione, sarà presentato il libro "Donne...
Una spa alpina
SPORT E NATURA

Belpaese a misura di trekking

Boom di viaggi relax in località naturalistiche. Venerdì 29 novembre la presentazione al Coni della guida...
carabinieri
FERRARA

Nonna uccisa a mani nude dal nipote

Una donna di 71 anni è stata uccisa dal proprio nipote all'interno di un'auto
IL PUNTO

La politica del tutto contro tutti

L’Ex Ilva, la riforma del fondo salva Stati e la manovra i temi che incendiano il dibattito politico