GIOVEDÌ 14 APRILE 2016, 18:00, IN TERRIS

STRASBURGO APPROVA IL REGISTRO PASSEGGERI AEREI, SCHULZ: "PASSO AVANTI SU SICUREZZA E PRIVACY"

Inoltre la Plenaria del Parlamento ha approvato il pacchetto sulla protezione dei dati

AUTORE OSPITE
STRASBURGO APPROVA IL REGISTRO PASSEGGERI AEREI, SCHULZ:
STRASBURGO APPROVA IL REGISTRO PASSEGGERI AEREI, SCHULZ: "PASSO AVANTI SU SICUREZZA E PRIVACY"
"I voti di oggi della Plenaria di Strasburgo rappresentano passi fondamentali per i cittadini europei, per la loro sicurezza e la tutela della loro privacy". Con queste parole il presidente del Parlamento Europeo, Martin Schulz, ha accolto con favore l'approvazione del Pnr - il registro dei passeggeri aerei - e del pacchetto sulla protezione dei dati.

Infatti, la Plenaria di Strasburgo ha approvato a larga maggioranza - 461 sì, 179 no, 9 astenuti - una nuova direttiva che regola l'utilizzo del codice di prenotazione, il controverso registro dei passeggeri (Pnr), ai fini di prevenzione, accertamento, indagine e azione penale nei confronti dei reati di terrorismo e di reati gravi. Da ora, le compagnie aeree saranno obbligate a comunicare alle autorità i dati dei passeggeri per tutti i voli provenienti da Paesi terzi verso l'Unione europea e viceversa.

Il voto del Parlamento arriva dopo oltre quattro anni di lavoro sulla revisione delle norme comunitarie sulla protezione dei dati. La riforma andrà a sostituire l'attuale direttiva che risale al 1995, quando Internet aveva da poco iniziato a muovere i suoi "primi passi", con un regolamento generale pensato per dare ai cittadini maggiore controllo sulle proprie informazioni private in un mondo digitalizzato fatto di smartphone, social media, internet banking e trasferimenti globali.

"Il Parlamento europeo - ha osservato Schulz - oggi si è unito, al di là delle differenze politiche, per portare avanti a larghissima maggioranza questi atti legislativi. La creazione di un Pnr europeo è uno strumento importante nella lotta contro il terrorismo e la criminalità. Nel corso dei negoziati il Parlamento europeo ha tuttavia ottenuto importanti miglioramenti al testo che lo rendono proporzionato e efficace. Noi oggi chiamiamo gli Stati membri ad adempiere la loro responsabilità mediante l'attuazione di tale normativa e garantire che la condivisione dei dati sia effettuato nel modo più sistematico possibile tra le varie autorità nazionali ed europee".

"La sicurezza dei cittadini europei - ha concluso il presidente del Parlamento di Strasburgo - non dovrebbe mai essere garantita a scapito dei loro diritti e delle libertà. Il Parlamento europeo ha lottato duramente per difendere questo compromesso che meglio riflette tale principio".
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Emma Bonino
ELEZIONI

Bonino promette: "Sanatoria per gli immigrati irregolari"

La leader radicale vuole risolvere così il problema dei 500mila clandestini
Germania, scuolabus si schianta contro il muro di una casa
STOCCARDA

Scuolabus si schianta contro una casa: 47 feriti

Sei bambini sarebbero in gravi condizioni
Giuseppe Sala, sindaco di Milano ed ex amministratore di Expo
EXPO MILANO

Sala: chiesto il rinvio a giudizio per abuso di ufficio

Per l'affidamento diretto alla Mantovani spa della fornitura di 6mila alberi
Il commissario Ue agli Affari economici, Pierre Moscovici
UNIONE EUROPEA

Moscovici: "In Italia c'è rischio politico per l'Ue"

Il commissario Ue agli Affari economici: "Siamo usciti dall'era delle grandi crisi europee"
Simone Verdi e Lucas Moura
CALCIOMERCATO

Napoli: Verdi rifiuta, l'alternativa è Lucas Moura

Il Bologna punta a rinforzarsi: la società emiliana punta al ritorno di Gabbiadini
Bambino impaurito
SUSA

Bimbi maltrattati all'asilo: maestra arrestata

La denuncia partita da un'altra operatrice scolastica
STATI UNITI

Orrore in California: 13 fratelli tenuti in catene dai genitori

I due sono stati arrestati: i ragazzi, fra i 2 e i 29 anni, erano detenuti in condizioni inumane
Alberto e Piero Angela

Padri e figli

Piero Angela, il noto divulgatore di cultura della TV, che ha appassionato generazioni di italiani con le sue...