SABATO 18 LUGLIO 2015, 001:01, IN TERRIS

STRAGE IN TENNESSEE: IL KILLER POTREBBE ESSERE UN "LUPO SOLITARIO"

Nonostante l'Isis celebri l'attacco tramite Twitter non c'è ancora nessuna rivendicazione ufficiale

AUTORE OSPITE
STRAGE IN TENNESSEE: IL KILLER POTREBBE ESSERE UN
STRAGE IN TENNESSEE: IL KILLER POTREBBE ESSERE UN "LUPO SOLITARIO"
Tre giorni prima di andare ad assassinare quattro marine a Chattanooga, ed essere a sua volta ucciso, Mohammad Youssef Abdulazeez aveva segnalato la sua volontà omicida, inneggiando al jihad su un blog che aveva aperto. In un post, intitolato “Comprendere l’Islam”, infatti il 24enne scriveva che tutti i primi discepoli del profeta non erano “come preti che vivevano in monasteri, ma tutti hanno combattuto il jihad in nome di Allah”.

Questo post, e un altro in cui Abdulazeez scriveva di una “prigione chiamata Dunya” (riferendosi al quartiere della cittadina del Tennessee dove la sua famiglia si era inserita nel “sogno medio americano”) stanno rafforzando la convinzione degli inquirenti che si sia trattato dell’attacco di un lupo solitario, senza effettivi collegamenti con l’Isis o altre organizzazioni terroristiche.

Lo stesso presidente Barack Obama, nel presentare le condoglianze alle vittime delle famiglie, riferisce che l’uomo sembra abbia agito da solo, ma mancano ancora molti dettagli all’appello. Secondo l’Fbi è ancora prematuro speculare sulle motivazioni che hanno spinto l’attacco. “Stiamo indagando in tutte le possibili direzioni, se si tratti di terrorismo, e in questo caso se è interno o internazionale, o un semplice atto criminale”, ha detto l’agente speciale dell’Fbi che sta seguendo il caso. Nella descrizione che stanno facendo vicini di casa, ex compagni di scuola e insegnanti, aveva alle spalle la storia di un qualunque ragazzo americano, dalla squadra di wrestling al liceo fino alla laurea in ingegneria all’università del Tennessee.

Qualunque sia la matrice dell’attacco, lo Stato Islamico ha celebrato su Twitter l’attacco di Chattonooga. Lo riferisce Rita Kratz, direttore del Site, con un tweet: “L’account Isis su Twitter celebra le sparatorie di Chattanooga, posta immagini e minacce, ma nessuna rivendicazione ufficiale”.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Incendio in una fabbrica in India
INCIDENTI SUL LAVORO IN INDIA

Mumbai, rogo in una fabbrica di dolci: 12 morti

Il calore sprigionato dal rogo ha causato un rapido cedimento di parte della struttura
Pier Carlo Padoan
CASO BANCHE

Padoan: "Mai autorizzati colloqui dei ministri"

Il titolare del Mef: "Sugli istituti di credito la responsabilità è di via XX Settembre"
Luigi Di Maio
ELEZIONI

Di Maio apre alle alleanze

Il candidato premier M5s non esclude coalizioni: "Il 40% o governiamo con chi ci sta"
Marco Orsi e Luca Dotto
NUOTO | EUROPEI

Dotto, Orsi, Sabbioni: a Copenaghen brillano le stelle azzure

L'Italia vince la classifica per nazioni del torneo continentale di vasca corta con 959 punti
I due presunti assassini: Raffaele Rullo e Antonietta Biancaniello
OMICIDIO LA ROSA

Il presunto killer: "Non sono stato io"

La madre ha dichiarato di aver fatto tutto da sola
Jacqueline de la Baume Dürrbach, Il cartone del Guernica esposto in Sala Zuccari, Palazzo Giustiniani, Roma
PICASSO

In mostra "Guernica icona di pace"

Alla Sala Zuccari di Palazzo Giustiniani dal 18 dicembre al 5 gennaio 2018