SABATO 03 SETTEMBRE 2016, 16:33, IN TERRIS

STRAGE AL MERCATO NELLE FILIPPINE, DUTERTE DICHIARA STATO DI ILLEGALITA'

Questo provvedimento consentirà al Capo dello Stato il dispiegamento di soldati a sostegno della polizia

EDITH DRISCOLL
STRAGE AL MERCATO NELLE FILIPPINE, DUTERTE DICHIARA STATO DI ILLEGALITA'
STRAGE AL MERCATO NELLE FILIPPINE, DUTERTE DICHIARA STATO DI ILLEGALITA'
Alta tensione nelle filippine dopo il tragico attentato che nella giornata di ieri ha causato la morte di 14 persone, mentre altre 67 sono rimaste ferite. Il presidente delle Filippine, Rodrigo Duterte, ha dichiarato nel Paese lo "stato di illegalità" dopo che i presunti estremisti di Abu Sayyaf hanno fatto esplodere una bomba in un mercato a Davao, sua città natale nel sud del Paese.

Duterte, che si è recato sul luogo della strage, ha precisato che questo non rappresenta una imposizione della legge marziale, ma consente il dispiegamento di soldati a sostegno della polizia nella creazione di posti di blocco e delle pattuglie. L'attacco è stato rivendicato dal portavoce di Abu Sayyaf, Abu Rami, ma il presidente ha precisato che si indaga su altri sospetti tra cui i trafficanti di droga che lui stesso ha preso di mira in una sanguinosa repressione. L'attacco è avvenuto mentre le forze filippine sono in stato di allerta dopo l'offensiva militare lanciata contro Abu Sayyaf nella provincia di Sulu. I militanti hanno minacciato di lanciare un attacco dopo che i soldati hanno ucciso più di 30 estremisti nell'offensiva.

Intanto il vice sindaco di Davao, Paolo Duterte (figlio del presidente), ha rivelato che il leader del Paese si trovava nella città proprio nelle ore in cui si è verificato l'attentato, specificando che molto probabilmente era proprio il capo dello Stato il bersaglio degli attentatori.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
IMPRESA SFIORATA

Pordenone eroico: all'Inter servono i rigori

Nerazzurri bloccati sullo 0-0 ma ai quarti dopo i penalty. Gli ospiti di Serie C colpiscono anche un palo
Masiello esulta dopo il gol-vittoria
CALCIO | SERIE A

Genoa, Marassi stregato: l'Atalanta passa 1-2

Ilicic e Masiello ribaltano Bertolacci. Altro k.o. interno per il Grifone, il primo per Ballardini.
Corte costituzionale
LEGGE ELETTORALE

Rosatellum, la Corte costituzionale boccia i ricorsi

Palazzo della Consulta giudica "inammissibili i conflitti di attribuzione tra poteri dello Stato
L'esondazione dell'Enza a Lentigione (ph Reggionline)
MALTEMPO

Esonda la Parma, allagata la Reggia di Colorno

Trovato senza vita sotto una valanga l'ex sindaco di Vogogna
Il Presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni
GENTILONI

"Il mancato accordo su Brexit è un pericolo per la Ue"

L'intervento del Premier al Senato in vista del prossimo Consiglio europeo di Bruxelles
Polizia di Stato
ASTI

Sequestrata e abusata per 24 ore: arrestati due tunisini

Polizia libera la donna trentenne. Indagato in concorso un terzo tunisino
La Reggia di Caserta
CROLLO NELLA SALA DELLE DAME

Reggia di Caserta: al via controlli intonaci e restauro soffitti

Il restauro del soffitto danneggiato dovrebbe essere ultimato entro al fine di gennaio 2018
La chiesa di San Giorgio restaurata
PIANA DI NINIVE

Riconsacrata la chiesa di Tellskuf

Profanata e semidistrutta dall'Isis, è stata restaurata con i soldi raccolti da Acs