MARTEDÌ 23 AGOSTO 2016, 000:45, IN TERRIS

STRAGE AL MATRIMONIO IN TURCHIA, IL PREMIER: "NON E' CERTO CHE FOSSE UN BABY-KAMIKAZE"

MANUELA PETRINI
STRAGE AL MATRIMONIO IN TURCHIA, IL PREMIER:
STRAGE AL MATRIMONIO IN TURCHIA, IL PREMIER: "NON E' CERTO CHE FOSSE UN BABY-KAMIKAZE"
Ci sono dubbi sul fatto che a compiere l'attentato alla festa di nozze di Gaziantep sia stato un baby kamikaze. E' quanto ha dichiarato il premier turco, Binali Yildrim, facendo di fatto marcia indietro rispetto alle dichiarazioni rilasciate immediatamente dopo la tragedia avvenuta nella località situata al confine con la Siria.

Yildirim ha spiegato che le autorità turche stanno ancora cercando di scoprire l'identità di chi ha compiuto l'attentato. "Non sanno - ha spiegato - se si fosse un bambino o un adulto" poiché "non sono stati trovati indizi sull'autore dell'attentato". Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan aveva annunciato ieri che il kamikaze aveva 12-14 anni.

A Gazantiep, un’esplosione ha provocato almeno 50 morti e 94 feriti e devastato la sala dove era in corso il ricevimento di nozze: è stata causata da un attentatore suicida che, secondo quanto aveva annunciato ieri il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, era un ragazzino di età compresa tra i 12 e i 14 anni.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Un'immagine d'archivio del sottomarino argentino
ARGENTINA

Segnali dal sottomarino scomparso

Registrate sette tentativi di chiamate satellitare. La ricerca continua
La famiglia che ha portato i doni all'offertorio
BASILICA DI SAN PIETRO

"I poveri sono il passaporto per il paradiso"

Il Papa all'Angelus: "Siano sempre al centro delle nostre comunità"
GIORNATA MONDIALE DEI POVERI

Cene di fraternità e marce solidali: il mondo celebra la Gmp

Dall'Argentina alla Slovacchia, dalla Francia alla Colombia: le iniziative
Il Presidente Sergio Mattarella

Un Presidente contro corrente

Il Presidente Sergio Mattarella sceglie 30 persone per attribuire loro il cavalierato: l’onorificenza...
Il presidente Trump con il premier israeliano Netanyahu
MEDIO ORIENTE

Gli Usa minacciano di chiudere la sede dell'Olp

Tentativo di forzare la mano per riprendere i negoziati con Israele. Dura reazione palestinese
Jessica Notaro
QUIRINALE

Mattarella conferisce 30 onorificenze al merito

Insignita anche Jessica Notaro e don Paolo Felice Giovanni Steffano