GIOVEDÌ 16 MARZO 2017, 13:28, IN TERRIS

Sparatoria in un liceo in Francia, arrestato uno studente. Disinnescato ordigno all'interno della scuola

Paura nella città di Grasse, in Provenza. Il responsabile sarebbe un 17 enne. In un primo momento si era temuto un attacco terroristico

AUTORE OSPITE
Sparatoria in un liceo in Francia, arrestato uno studente. Disinnescato ordigno all'interno della scuola
Sparatoria in un liceo in Francia, arrestato uno studente. Disinnescato ordigno all'interno della scuola
Paura in Francia, dove si è verificata una sparatoria all'interno del liceo Alexis de Tocqueville nella città di Grasse, in Provenza. Anche se in un primo momento i media hanno riferito di "diversi feriti", il portavoce del ministro dell'Interno ha comunicato che sono otto le persone che hanno riportato ferite, tra le quali c'è anche il preside dell'istituto; i vigili del fuoco hanno fatto sapere che "nessuno è in pericolo di vita".

Arrestato uno studente 17enne


Inoltre, secondo quanto riferito dai media d'Oltralpe, il responsabile della sparatoria sarebbe un liceale di 17 anni che è stato arrestato dalle forze dell'ordine. In un primo momento, il governo ha attivato le procedure di emergenza "allerta attentato" previste in casi come questo - anche le squadre del Raid, le teste di cuoio francesi sono state schierate all'esterno del liceo -, ma il Comune, attraverso il sindaco Jerome Viaud, ha escluso che si tratti di un'azione terroristica. Secondo quanto accertato dalla Gendarmerie francese, il giovane, prima di mettere in atto il suo folle piano, avrebbe consultato dei siti internet relativi a sparatorie nelle scuole americane. Quando è entrato nella scuola, il 17enne aveva con sé un fucile a pompa, pistole e granate.

Un ordigno all'interno del liceo


Secondo quanto riportato dal sito del quotidiano Le Figaro, gli artificieri hanno disinnescato un ordigno esplosivo, preparato con della polvere nera, che era stato lasciato all'interno del liceo. Inoltre, la polizia ha escluso che ci possa essere una seconda persona in fuga.

Riunione d'urgena a Matignon


In seguito agli avvenimenti di questa mattina, la sparatoria nel liceo e la lettera esplosiva alla sede del Fondo Monetario Internazionale a Parigi, il ministro dell'interno, Bruno Le Roux, e il premier Bernard Cazeneuve, hanno convocato a Matignon - sede del primo ministro - una riunione di emergenza.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Carlo Calenda
ALITALIA

Calenda: "Offerta Lufthansa va migliorata"

Il ministro dello Sviluppo economico a 'Circo Massimo': "Collegamenti più efficienti possibile"
La portaerei USS Ronald Reagan, dove il velivolo era diretto
GIAPPONE

Aereo militare Usa precipita nel Pacifico

A bordo c'erano 11 passeggeri: recuperati in 8, stanno bene. L'incidente a sud-est di Okinawa
CORLEONE

Salma di Riina tumulata. Nessun funerale

Ad accompagnare il feretro alcuni parenti. Il prete ha dato una benedizione
Silvio Berlusconi
STRASBURGO

Berlusconi candidato: la Corte europea decide

Udienza sul ricorso presentato nel 2013 dal Cavaliere contro gli effetti della Legge Severino
La piramide di Cheope
EGITTO

Il trono di Cheope in una stanza segreta della piramide

L'archeoastronomo Magli ha suggerito di tentare una nuova esplorazione della piramide con l'ausilio di un robot
I fotogrammi della drammatica fuga del disertore
COREA DEL NORD

Disertore inseguito oltre confine: violato l'armistizio

Il fuggitivo nordcoreano è stato colpito 5 volte e rincorso nella zona demilitarizzata