MERCOLEDÌ 06 MAGGIO 2015, 003:00, IN TERRIS

AL NUSRA, OSTAGGI LIBANESI AI CITTADINI SCIITI: "SCENDETE IN CAMPO CONTRO HEZBOLLAH"

Nel filmato diffuso su Twitter i militari sequestrati accusano Beirut di non aver fatto abbastanza per favorire il loro rilascio

HORTENSIA HONORATI
AL NUSRA, OSTAGGI LIBANESI AI CITTADINI SCIITI:
AL NUSRA, OSTAGGI LIBANESI AI CITTADINI SCIITI: "SCENDETE IN CAMPO CONTRO HEZBOLLAH"
Ancora una volta i social network sono protagonisti della propaganda del terrorismo. Un nuovo filmato di 14 minuti messo in circolazione dall'account Twitter del Fronte al-Nusra, mostra sette soldati libanesi rapiti lo scorso agosto. "Pagheranno il prezzo" della battaglia di Qalamoun in Siria, ha detto uno dei militari sequestrati seduto a terra con alle spalle la bandiera nera di al Nusra.

Gli uomini che fanno parte dei 30 tra soldati e poliziotti rapiti durante la guerra di Arsal ad agosto 2014, accusano il governo di Beirut di non aver fatto abbastanza per favorire il loro rilascio. Rivolgendosi ai cittadini sciiti" uno degli ostaggi esorta a scendere in campo contro il partito (di Hezbollah) per evitare che l'esercito libanese venga trascinato nella battaglia di Qalamoun. In tal caso, ripete l'uomo nel filmato "noi pagheremo il prezzo", frase sottolineata anche nell'hashtag che accompagna il video. Un secondo combattente del gruppo parlando al "popolo sunnita" mette in guardia dagli Hezbollah che "guida tutte le persone che nel governo libanese si stanno comportando male".

Poco dopo rivolgendosi alle famiglie degli ostaggi, le invita a comunicare con il Fronte al Nusra in modo che siano aggiornate sui negoziati per la liberazione dei 25 militari. "Non ascoltate più nessuno. Formate una commissione e nominate un negoziatore onesto, qualcuno come Wael Abu Faour, ministro della Sanità, o Ashraf Rifi ministro della Giustizia".

 

 
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Marco Impagliazzo (ph Ata)
COMUNITÀ DI S. EGIDIO

Un'agenzia pubblica per l'emergenza abitativa

Proposta in occasione della presentazione della guida "Dove mangiare, dormire, lavarsi"
Le urne del sorteggio di Champions League
CHAMPIONS LEAGUE

Agli ottavi sarà Juve-Tottenham e Shakhtar-Roma

Real Madrid vs Paris Saint Germain e Chelsea vs Barcellona i big match
Incidente stradale a Lecce
OMICIDIO STRADALE

Ubriaco al volante travolge uno scooter: un morto

Il conducente della Bmw 320 è un 35enne di nazionalità bulgara
Auto travolge passanti ai Mercatini di Natale di Sondrio
AUTO CONTRO MERCATINO DI NATALE

Sondrio, il conducente è accusato di strage

Il 27enne ha agito sotto l'effetto di alcol e cannabinoidi
La Cattedrale di Londra imbiancata dalla neve
MALTEMPO

Freddo e neve gelano il Nord Europa

Fiocca anche a Milano e Torino. Disagi su tutto l'arco alpino
Matteo Renzi
VERSO IL VOTO

Renzi: "Berlusconi? Niente intese con mr Spread"

L'ex premier: "Silvio fa le stesse promesse del 1994 che non ha mai mantenuto"