MARTEDÌ 04 DICEMBRE 2018, 01:00, IN TERRIS


YEMEN

Slittano i colloqui in Svezia?

I negoziati, previsti per oggi, dovrebbero svolgersi a partire dal 6 dicembre

REDAZIONE
Combattimenti in Yemen
Combattimenti in Yemen
P

otrebbero slittare di qualche giorno i negoziati inter-yemeniti che andranno in scena in Svezia.


Negoziati

Il Foreign office britannico e fonti americane avevano nei giorni scorsi affermato che i colloqui si svolgeranno in Svezia durante questa settimana. Successivamente, fonti panarabe in contatto sia con l'Arabia Saudita sia con i miliziani insorti Houthi, vicini all'Iran, avevano indicato il 4 dicembre come data probabile dell'inizio dei negoziati. Ma il portavoce del ministero degli Esteri svedese, Patric Nillson aveva poi detto, parlando alla Radio nazionale svedese in lingua inglese che la "Svezia non conferma né smentisce se e quando i colloqui avranno luogo", affermando però che "sono in corso preparativi per questo". Nillson aveva ribadito che "l'Onu ha chiesto aiuto alla Svezia per i colloqui" e che il Paese nordico sta fornendo l'aiuto necessario. I negoziati potrebbero iniziare il 6 dicembre. A settembre, un altro giro di negoziati mediati dall'Onu a Ginevra era fallito a causa dell'assenza della delegazione degli insorti sciiti al tavolo svizzero. I ribelli avevano accusato l'Arabia Saudita e i suoi alleati di non aver permesso alla delegazione Huthi di viaggiare in sicurezza dallo Yemen a Ginevra. 


Soccorsi

Turki al-Maliki, il portavoce della coalizione araba guidata da Riad che combatte i ribelli sostenuti da Teheran, ha confermato che un volo charter delle Nazioni Unite ha preso in carico 50 ribelli feriti che saranno trasferiti insieme a 3 dottori yemeniti e un medico Onu da Sanaa - sotto il controllo degli Houthi dal 2014 - alla capitale omanita Muscat. L'iniziativa è stata concordata con la coalizione che ha dato il via libera dietro richiesta dell'inviato Onu in Yemen, Martin Griffths, per "motivi umanitari" e come gesto per costruire "fiducia". 

Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Pagamento bollo auto, 12 persone sanzionate
NAPOLI

Furbetti del bollo auto: sanzionati 12 automobilisti

Pagheranno il triplo del beneficio di cui hanno fruito illecitamente
Marcia per la Vita a Parigi
PARIGI

Migliaia di persone in marcia contro l'aborto

In Francia 200mila interruzioni di gravidanza l'anno. I manifestanti chiedono interventi anche contro la fecondazione...
Kirko Arguello riceve la cittadinanza onoraria a Porto San Giorgio
IL RICONOSCIMENTO

Kiko Arguello cittadino onorario di Porto San Giorgio

Dagli anni '80 sorge nella città marchigiana il Centro Internazionale del Cammino Neocatecumenale
Povertà in Italia
RAPPORTO OXFAM

Disuguaglianza economica nel mondo in crescita

Le fortune dei super-ricchi sono aumentate del 12% lo scorso anno
Migranti
SALVATAGGIO

Oltre 300 migranti in Libia

Ci sono anche i 100 che si trovavano su un barcone in avaria al largo di Misurata
Madre e figlia
LISIERA DI BOLZANO VICENTINO

Gettata a terra dalla madre: muore neonata

La donna ha poi tentato il suicidio ferendosi alla gola con un coltello