MERCOLEDÌ 15 APRILE 2015, 16:21, IN TERRIS

SIRIA, L'ISIS SI RITIRA DA YARMOUK. IN IRAQ IL CALIFFATO AVANZA VERSO RAMADI

A Damasco i miliziano hanno abbandonato il campo profughi. Difficoltà a Baghdad dove i jihadisti tentano di riconquistare il terreno

HORTENSIA HONORATI
SIRIA, L'ISIS SI RITIRA DA YARMOUK. IN IRAQ IL CALIFFATO AVANZA VERSO RAMADI
SIRIA, L'ISIS SI RITIRA DA YARMOUK. IN IRAQ IL CALIFFATO AVANZA VERSO RAMADI
L'Isis è stato cacciato dal campo profughi di Yarmouk, lo hanno riferito i residenti della zona e le autorità palestinesi. Centinaia di combattenti dello Stato Islamico sono usciti dal campo profughi per tornare nella città di Hajar al Aswad, da dove avevano lanciato la loro offensiva lo scorso 1° aprile. Il ritiro dei jihadisti lascia spazio al gruppo islamista Al-Nusra, vicino ad Al-Qaeda. Gli uomini del Califfato sarebbero quindi tornati alla loro roccaforte ad Hajar al Aswad, dove si trovavano prima di lanciare l'offensiva a inizio aprile. Il campo nato nel 1957 era ormai divenuto uno dei luoghi simbolo della rivolta contro il regime di Assad.

In Iraq invece i combattenti dell'Isis hanno lanciato un'offensiva per conquistare il territorio di Ramadi, capoluogo della provincia irachena di Al Anbar. Il primo allarme è stato dato da Sabah Karhut, presidente del Consiglio provinciale, il quale ha chiesto al governo di inviare rinforzi per impedire che la città cada nella mani dello Stato Islamico.

Ramadi situata a 110 chilometri da Baghdad, è stata già presa di mira dai jihadisti dal fine settimana, quando gli uomini di al Baghdadi hanno preso il controllo della parte settentrionale della città. Karhut ha inoltre precisato che intensi combattimenti sono attualmente in corso nelle aree di Albu Ghanim e Albu Mahal. Centinaia di famiglia sono in fuga e le forze governative e ormai ritirate anche le forze di sicurezza. L'avanzata dello Stato Islamico che in questi ultimi giorni è ripresa con vigore, coincide con l'annuncio da parte del Pentagono dei progressi nella lotta al Califfato favorita dai raid guidati dagli Usa.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Uno scatto della mostra
FOTOGRAFIA

Il Salento di inizio '900 negli scatti di Palumbo

Al Museo delle Arti e della Tradizioni Popolari di Roma la mostra "Visioni del Sud"
Incendi in California
INCENDI IN CALIFORNIA

In fiamme un'area più grande di New York

L'incendio, ormai esteso per circa 700 chilometri quadrati, è divampato lo scorso 4 dicembre
L'intervento dei Vigili del Fuoco al Port Authority Bus Terminal di New York
VIDEO

Il momento dell'esplosione al Port Authority di New York

Le immagini della deflagrazione riprese dalle telecamere di sicurezza del tunnel
Le urne del sorteggio di Champions League
CHAMPIONS LEAGUE

Agli ottavi sarà Juve-Tottenham e Shakhtar-Roma

Real Madrid vs Paris Saint Germain e Chelsea vs Barcellona i big match
Incidente stradale a Lecce
OMICIDIO STRADALE

Ubriaco al volante travolge uno scooter: un morto

Il conducente della Bmw 320 è un 35enne di nazionalità bulgara
Auto travolge passanti ai Mercatini di Natale di Sondrio
AUTO CONTRO MERCATINO DI NATALE

Sondrio, il conducente è accusato di strage

Il 27enne ha agito sotto l'effetto di alcol e cannabinoidi
La Cattedrale di Londra imbiancata dalla neve
MALTEMPO

Freddo e neve gelano il Nord Europa

Fiocca anche a Milano e Torino. Disagi su tutto l'arco alpino
Matteo Renzi
VERSO IL VOTO

Renzi: "Berlusconi? Niente intese con mr Spread"

L'ex premier: "Silvio fa le stesse promesse del 1994 che non ha mai mantenuto"