VENERDÌ 05 GIUGNO 2015, 16:30, IN TERRIS

SIRIA: L'ISIS CROCIFIGGE UN UOMO COLPEVOLE DI OMICIDIO

Intanto continua nel Paese il bagno di sangue, quasi 100 civili sono stati uccisi nelle ultime ore

AUTORE OSPITE
SIRIA: L'ISIS CROCIFIGGE UN UOMO COLPEVOLE DI OMICIDIO
SIRIA: L'ISIS CROCIFIGGE UN UOMO COLPEVOLE DI OMICIDIO
I miliziani dello Stato Islamico proseguono la loro scia di violenze: hanno giustiziato un uomo con un colpo di spada e poi lo hanno crocifisso, dopo averlo riconosciuto colpevole di aver ucciso la zia e di averne nascosto il corpo per rubarle i soldi. A riportarlo è l’Osservatorio siriano per i diritti umani sul proprio sito Internet, spiegando che l’esecuzione è avvenuta nel villaggio di Ba’ja, nel sud del Paese, alla presenza di numerosi civili, tra cui bambini. I jihadisti dell'Is, spiegano gli attivisti, hanno applicato la ''regola della al-Heraba'', punizione prevista dal codice islamico per i reati di banditismo.

L’osservatorio lancia anche un altro allarme: non si arresta il bagno di sangue in Siria. Nelle ultime 48 ore, le truppe del regime di Damasco avrebbero messo a segno 105 raid aerei e sganciato 285 barili-bomba in diverse province del paese. Il bilancio è drammatico: quasi cento civili rimasti uccisi negli attacchi, oltre le centinaia di feriti, molti dei quali sembra che siano in condizioni gravissime. Tra le vittime ci sarebbero anche venti bambini e sedici donne.

Sembra che, nonostante la smentita di Bashar al Assad dello scorso febbraio alla Bbc, continui in queste zone di conflitto l’utilizzo di barili-bomba. Si tratta di barili pieni di esplosivi, proiettili, ferraglia, chiodi e combustibili vari che vengono lanciati dagli elicotteri. Testimoni ne continuano a confermare l’ampio uso da parte del regime siriano. “So che l’esercito usa proiettili, missili e bombe. Non ho mai sentito dell’uso di barili”, aveva dichiarato Assad. Intanto, come riportano i media libanesi, sarebbero almeno 15mila i miliziani sciiti che l’Iran ha fatto entrare in Siria negli ultimi giorni, per “sorprendere” i nemici del regime di Bashar al Assad. Si tratta di combattenti reclutati in Iran, Iraq e Afghanistan per affiancare le truppe di Assad.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
INDONESIA

Sisma di 6.5 a Giava: morti e crolli

L'epicentro a 92 km dalla superficie: panico e gente in strada. Non è ancora chiara l'entità dei danni
No Tav da Eataly - © Il Giornale
MILANO

Assalto No Tav contro Eataly

50 attivisti spintonano i camerieri e urlano: "Studiare e lavorare è un ricatto"
La Suprema Corte australiana
AUSTRALIA

Rapporto sulla pedofilia, "una tragedia nazionale"

Presentate 409 raccomandazioni tra cui quella di rivedere il segreto della confessione e il celibato dei preti
Joe Biden
AUDIZIONI AL COPASIR

"Nessuna ingerenza russa": 007 italiani smentiscono Biden

L'ex vicepresidente Usa parlava di interferenze nella campagna per il referendum costituzionale
Assemblea regionale siciliana
PRESIDENZIALI ARS

Deficit di un voto, Micciché sfiora la nomina

Doppia fumata nera: rinviata a domani l'elezione del presidente dell'Assemblea siciliana
Calcio, Italia vs Spagna
MONDIALI RUSSIA 2018

Fuori la Spagna, dentro l'Italia

Per la Fifa le ingerenze del governo spagnolo possono essere sanzionate con l'esclusione della Roja dalla fase finale del...
Shopping natalizio per le vie di Milano
NATALE | COLDIRETTI

Il 39% degli italiani spenderà la tredicesima in regali

Ogni famiglia spenderà in media 528 euro tra cibo, viaggi e divertimento
Turista al Colosseo
MIBACT

Al via Passeggiate Fotografiche Romane

Dal 15 al 17 dicembre lungo 5 percorsi capitolini