MERCOLEDÌ 03 FEBBRAIO 2016, 10:20, IN TERRIS

SIRIA, LAVROV: "NESSUNA RAGIONE PER FERMARE I BOMBARDAMENTI"

Il ministro degli Esteri russo: "I raid proseguiranno fino a quando non avremo distrutto i terroristi"

FRANCESCO VOLPI
SIRIA, LAVROV:
SIRIA, LAVROV: "NESSUNA RAGIONE PER FERMARE I BOMBARDAMENTI"
Mosca non vede alcuna ragione per fermare i raid in Siria. Lo ha detto il ministro degli Esteri russo, Sergei Lavrov, citato dalla Tass. La Russia, ha aggiunto, presenterà a Monaco le sue pragmatiche proposte per il cessate il fuoco in Siria.

"Non vedo nessuna ragione per cui dovremmo fermare le nostre operazioni aeree fino a quando i terroristi non saranno sconfitti", ha affermato Lavrov. Il ministro degli Esteri, scrive Interfax, ha risposto alla richiesta avanzata dagli oppositori siriani a Ginevra. Ieri il segretario di Stato Usa John Kerry aveva "preteso" un cessate il fuoco e un "pieno accesso umanitario" durante i negoziati in base alla risoluzione dell'Onu "votata anche dalla Russia".

Intanto è allarme ad Aleppo dove i civili sono in fuga in previsione dell’arrivo delle truppe del presidente siriano Bashar al Assad. Secondo quanto riferisce l’emittente televisiva “al Jazeera”, l'esercito governativo sta avanzando grazie alla copertura aerea russa sia sul lato occidentale che su quello settentrionale. Al momento le forze del regime si trovano a 5 chilometri dai villaggi di Nabal e al Zahra. I caccia russi hanno avviato una serie di bombardamenti senza precedenti nella provincia di Aleppo uccidendo 45 persone e costringendo migliaia di persone a fuggire verso il confine con la Turchia.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Papa Francesco saluta i fedeli in Cile
PAPA IN CILE

"Siete privi di libertà non della dignità"

Testo integrale del saluto del Pontefice alle detenute del Carcere Femminile di Santiago del Cile
Milano, i Vigili del fuoco sul luogo della tragedia
TRAGEDIA SUL LAVORO

Milano, tre operai morti intossicati in fabbrica

Si aggrava il bilancio dell'intossicazione nello stabilimento metalmeccanico: gravissimo il quarto lavoratore
Una delle chiese assaltate in Cile
CILE

Scontri e chiese assaltate: proteste per la visita del Papa

Carabinieri aprono gli idranti contro la "Marcia dei poveri", date alle fiamme altre tre parrocchie
Murdoch con l'ex moglie
USA

Il Wsj: l'ex lady Murdoch era una spia cinese

Gli 007 americani avrebbero messo in guardia Jared Kushner su Wendi Deng
SANITÀ

Allarme vaccini: i centri sono in tilt

Crisi dovuta alla legge sull'obbligo e all'assenza di personale. E prosegue la polemica politica
Il presidente Erdogan
VATICANO

Erdogan in udienza dal Papa

Confermata la visita del presidente turco il 5 febbraio
Papa Francesco celebra la Santa Messa al Parco O'Higgins di Santiago del Cile Photo © Vatican Media
PAPA IN CILE

"Lavorare per la pace e la riconciliazione"

Il Pontefice al Parco O'Higgins di Santiago cita Neruda: "La speranza è sradicamento...
Papa Francesco celebra la Santa Messa al Parco O'Higgins di Santiago del Cile Photo © Vatican Media
PAPA IN CILE

"No al consumismo tranquillizzante"

Il testo integrale dell'omelia del Pontefice durante la Messa al Parque O'Higgins