VENERDÌ 02 OTTOBRE 2015, 15:00, IN TERRIS

SIRIA, GLI USA VALUTANO LA PROTEZIONE ARMATA DEI RIBELLI ANTI-ASSAD

La Casa Bianca: le vere intenzioni del Cremlino in Siria “non sono chiare”. Mosca: “abbiamo obiettivi comuni”

MILENA CASTIGLI
SIRIA, GLI USA VALUTANO LA PROTEZIONE ARMATA DEI RIBELLI ANTI-ASSAD
SIRIA, GLI USA VALUTANO LA PROTEZIONE ARMATA DEI RIBELLI ANTI-ASSAD
Botta e risposta tra Washington e il Cremlino sull’avvio dei raid aerei russi in territorio siriano. Il Pentagono sta infatti “valutando” se gli Stati Uniti debbano usare la forza militare per proteggere i ribelli anti-Assad - da essi addestrati in Siria - se questi dovessero venire bersagliati dai bombardamenti russi. Lo si apprende da fonti ufficiali dello stesso dipartimento della difesa, anche se finora il ministro, Ash Carter, ha rifiutato di parlarne con un secco “no comment”. La Casa Bianca ha anche sottolineato che gli attacchi guidati da Mosca non sembrerebbero concentrati sull’Isis e che quindi le “vere intenzioni” della Russia in Siria “non sono chiare”.

Solo ieri il presidente della commissione Difesa al Senato americano, il repubblicano John McCain, aveva denunciato che i caccia russi avevano “colpito i ribelli dell’Esercito libero siriano”, un gruppo “armato e addestrato dalla Cia”. Il fatto, ha detto il repubblicano, mostra la vera priorità dell’intervento militare di Mosca, e cioè “rimettere in piedi il presidente Assad”. Secca la replica di Sergej Lavrov, il ministro degli Esteri russo, arrivata in giornata. Lavrov, nel suo intervento all’Assemblea generale dell’Onu a New York, ha affermato che gli obiettivi russi “sono gli stessi di quelli americani, ossia l’Isis, i qaedisti del Fronte al-Nusra e altri gruppi estremisti”. Lavrov ha anche precisato che Mosca non considera i ribelli moderati filo-americani dell’Esercito libero siriano un gruppo terroristico e che anzi, “dovrebbe essere parte della soluzione politica in Siria”.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
 Rebecca Dykes, la vittima
LIBANO

Giallo sulla morte di una diplomatica britannica

Il cadavere della donna è stato rinvenuto lungo un'autostrada. E' stata strangolata
Igor il
SPAGNA

Igor il "russo" accetta l'estradizione in Italia

Sarà consegnato dopo i processi per i tre omicidi commessi in territorio spagnolo
La locandina del film
STAR WARS

Il lato Chiaro e quello Oscuro de "Gli Ultimi Jedi"

Scelte coraggiose e azzardi, poesia ed errori pericolosi. Cosa pensiamo di Episodio VIII (SPOILER)
La tomba della regina Elena
IL RITORNO DEL RE

La salma di Vittorio Emanuele III è in Italia

Sarà sepolto a Vicoforte (Cuneo). Emanuele Filiberto: "Dovrebbe riposare al Pantheon"
Vittorio Emanuele III

Il ritorno del Re

Vittorio Emanuele III tornerà dall'esilio e la sua salma sarà trasferita da Alessandria...
L’albero di Natale Prosecco Doc a Venezia
FEDERALBERGHI

Tra Natale e Capodanno 15 milioni di italiani in viaggio

Il giro d’affari complessivo sarà di 9,9 miliardi di euro