SABATO 06 MAGGIO 2017, 12:17, IN TERRIS

Siria: entrata in vigore l'intesa per la creazione di 4 "zone cuscinetto"

Rudskoi: "Il memorandum consente di formare zone di de-escalation aggiuntive"

EDITH DRISCOLL
Siria: entrata in vigore l'intesa per la creazione di 4
Siria: entrata in vigore l'intesa per la creazione di 4 "zone cuscinetto"
E' entrata in vigore a partire dalla mezzanotte di ieri l'intesa per la creazione delle zone di de-escalation in Siria.

Zone aggiuntive


Lo fa sapere il ministero della Difesa russo che, per bocca del generale Serghiei Rudskoi (capo del dipartimento generale operativo dello Stato maggiore) ha detto: "Se dovesse essercene la necessità, a seconda dello sviluppo della situazione, il memorandum" per la creazione delle zone cuscinetto in Siria "consente di formare zone di de-escalation aggiuntive".

Le 4 zone


Tra le quattro zone di de-escalation previste in Siria dal memorandum siglato ad Astana, la più ampia - ha spiegato ancora Rudskoi - copre la provincia di Idlib, la parte nordorientale della provincia di Latakia, le zone occidentali della provincia di Aleppo e quelle settentrionali della provincia di Hama.

Una seconda zona di de-escalation è stata individuata nella parte settentrionale della provincia di Homs e include le città di Al-Rastan e Tel-Biss. Una terza zona è quella del Ghuta orientale. La quarta zona di de-escalation si trova in Siria meridionale, nelle aree di confine delle province di Deraa e Quneitra.

Il colloquio telefonico tra le diplomazie


Su iniziativa tedesca, i capi delle diplomazie di Russia e Germania si erano precedentemente sentiti telefonicamente per discutere delle zone cuscinetto: "Serghiei Lavrov - riferisce il ministero degli Esteri russo riportato da Ansa - ha sottolineato l'importanza del quarto incontro internazionale sulla Siria di Astana del 3 e 4 maggio come un passo verso il rafforzamento del cessate il fuoco attraverso la formazione di zone de-escalation e la creazione di condizioni favorevoli per il prossimo ciclo dei negoziati intra-siriani a Ginevra".
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
IMPRESA SFIORATA

Pordenone eroico: all'Inter servono i rigori

Nerazzurri bloccati sullo 0-0 ma ai quarti dopo i penalty. Gli ospiti di Serie C colpiscono anche un palo
Masiello esulta dopo il gol-vittoria
CALCIO | SERIE A

Genoa, Marassi stregato: l'Atalanta passa 1-2

Ilicic e Masiello ribaltano Bertolacci. Altro k.o. interno per il Grifone, il primo per Ballardini.
Corte costituzionale
LEGGE ELETTORALE

Rosatellum, la Corte costituzionale boccia i ricorsi

Palazzo della Consulta giudica "inammissibili i conflitti di attribuzione tra poteri dello Stato
L'esondazione dell'Enza a Lentigione (ph Reggionline)
MALTEMPO

Esonda la Parma, allagata la Reggia di Colorno

Trovato senza vita sotto una valanga l'ex sindaco di Vogogna
Il Presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni
GENTILONI

"Il mancato accordo su Brexit è un pericolo per la Ue"

L'intervento del Premier al Senato in vista del prossimo Consiglio europeo di Bruxelles
Polizia di Stato
ASTI

Sequestrata e abusata per 24 ore: arrestati due tunisini

Polizia libera la donna trentenne. Indagato in concorso un terzo tunisino
La Reggia di Caserta
CROLLO NELLA SALA DELLE DAME

Reggia di Caserta: al via controlli intonaci e restauro soffitti

Il restauro del soffitto danneggiato dovrebbe essere ultimato entro al fine di gennaio 2018
Il Papa con alcuni migranti
CONVEGNO

Chiese unite contro la xenofobia

Da domani vertice ecumenico in Vaticano