GIOVEDÌ 25 GIUGNO 2015, 12:30, IN TERRIS

SIRIA, 14 BAMBINI KAMIKAZE: IL CALIFFATTO ADDESTRA LA NUOVA GENERAZIONE

Una guerra che sempre più coinvolge minori e adolescenti. Nei campi di addestramento si preparano a compiere le prime esecuzioni ai prigionieri

AUTORE OSPITE
SIRIA, 14 BAMBINI KAMIKAZE: IL CALIFFATTO ADDESTRA LA NUOVA GENERAZIONE
SIRIA, 14 BAMBINI KAMIKAZE: IL CALIFFATTO ADDESTRA LA NUOVA GENERAZIONE

Quella dello Stato Islamico è una guerra senza età e sono ancora tanti i minori che muoiono in nome della Jihad. I "cuccioli del Califfato", così vengono chiamati, sono quei piccoli che addestrati dai jihadisti si preparano a combattere negli scontri in Siria e contro l'esercito iracheno. Solo nei giorni scorsi 14 bambini-kamikaze sono stati fatti esplodere nel contesto di questi conflitti.


Secondo l'osservatorio Sohr il reclutamento degli adolescenti è in continua crescita in particolar modo nel Paese di Assad, sempre più diviso e frammentato dalla guerra civile. Qui sono stati aperti degli uffici per aiutare i ragazzi ad entrare tra le fila dei combattenti anche, e molto spesso, andando contro il parere dei genitori.


Molte famiglie vengono direttamente contattate per convincere a inviare i propri figli in battaglia o anche solo per un addestramento in cui vengono allestite esecuzioni di prigionieri. Sempre più spesso questo i bambini vengono assoldati in cambio di pagamenti, beni di valore o altri tipi di aiuti. E' la nuova generazione di jihadisti a cui lo Stato Islamico dedica tempo e cura per assicurare il proprio futuro: "In questi campi gli insegnano a usare le armi e ricevono un'educazione religiosa" scrive un rapporto delle Nazioni Unite a riguardo, "successivamente vengono usati per operazioni belliche, inclusi attacchi suicidi".

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Polizia
ORRORE A FOGGIA

Violenta la figlia davanti alla nipotina

Arrestato il padre di 48 anni per i reati di violenza sessuale aggravata e atti persecutori
Banca Etruria
BANCA ETRURIA

Consob: "Taciute criticità ai risparmiatori"

Il vice dg della Consob Giuseppe D'Agostino in audizione alla commissione d'inchiesta sulle banche
LINKIN PARK

"One More Light Live", l'album in cui rivive Chester

Il 15 dicembre esce la nuova raccolta dedicata al cantante scomparso
Silvio Berlusconi
ENDORSEMENT A GENTILONI

Botta e risposta fra Lega e Berlusconi

Il Carroccio: "Non tradiremo gli elettori". La replica dell'ex Cav: "Lo prevede la Costituzione"
La navetta Soyuz
MISSIONE VITA

Rientrata la Soyuz con a bordo Paolo Nespoli

La navetta è atterrata nella steppa del Kazakistan dopo 139 giorni nello spazio
Valeria Fedeli

La ministra

La ministra dell'Istruzione, in un'intervista al ‘Mattino’ di Napoli, ha annunciato che...
Il ministro Mohamed Taher Siala
MIGRANTI

Tripoli replica ad Amnesty: "Rapporto esagerato"

Il ministro libico degli Esteri: "L'Italia ci sta aiutando. Abusi? C'è una commissione al lavoro"
Jorge Glas
CASO ODEBRECHT

Condannato il vicepresidente dell'Ecuador

Sei anni a Jorge Glas, già sospeso dalle funzioni: avrebbe intascato 14 milioni di dollari in tangenti