MERCOLEDÌ 01 APRILE 2015, 16:15, IN TERRIS

SCANDALO DELLE FATTURE FALSE IN FRANCIA, SARKOZY SOTTO TORCHIO

Inoltre sono stati fermati tre responsabili della campagna elettorale del 2012

AUTORE OSPITE
SCANDALO DELLE FATTURE FALSE IN FRANCIA, SARKOZY SOTTO TORCHIO
SCANDALO DELLE FATTURE FALSE IN FRANCIA, SARKOZY SOTTO TORCHIO
L’ex presidente della Repubblica di nuovo in campo, Nicolas Sarkozy, ha potuto festeggiare per pochi giorni la vittoria alle elezioni amministrative in Francia. Infatti, il leader dell’Ump è stato interrogato questa mattina dalla polizia finanziaria nell’ambito dell’indagine sul suo partito per possibili illeciti commessi nella campagna elettorale del 2012. Poco dopo le 8, come riportano i media francesi, Sarkozy si è presentato per l’interrogatorio previsto, da tempo e più volte rinviato. La vicenda rischia di condizionare il cammino dell’ex premier verso una nuova candidatura all’Eliseo, alimentata dal trionfo personale e dell’Ump alle recenti elezioni amministrative.

Inoltre, dopo pochi minuti dall’inizio dell’interrogatorio per lo scandalo dei fondi neri per le presidenziali del 2012, tre suoi ex consiglieri, responsabili della campagna elettorale, sono stati fermati dalla polizia. Si tratta di Guillame Lambert, direttore della campagna, Philippe Briand, che era tesoriere, e l’avvocato dell’Ump, Philippe Blanchetier.

L’accusa riguarda il caso Bygmalion, ovvero un sistema di false fatture. Tale operazione avrebbe consentito nella campagna elettorale del 2012 di pagare con le casse del partito Ump circa 18,5 milioni di euro di spese del candidato all’Eliseo Sarkozy. Lo scopo della frode, secondo gli inquirenti, era di impedire che le spese di campagna superassero il tetto imposto dalla legge di 22,5 milioni, obiettivo peraltro fallito. A questo scopo, la filiale della società Bygmalion Event and Cie, emise false fatture nei confronti del partito per eventi mai organizzato. Parallelamente, il costo dei comizi e degli eventi nella campagna elettorale dell’ex presidente sarebbe stato fittiziamente ridotto. Sarkozy però ha sempre negato di essere stato a conoscenza del sistema. I giudici intanto hanno già messo sotto inchiesta sette persone: quattro ex dirigenti della società che organizza eventi, tre ex funzionari del partito, fra cui Eric Cesari, ex direttore generale e stretto collaboratore di Sarkozy.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
INDONESIA

Sisma di 6.5 a Giava: morti e crolli

L'epicentro a 92 km dalla superficie: panico e gente in strada. Non è ancora chiara l'entità dei danni
No Tav da Eataly - © Il Giornale
MILANO

Assalto No Tav contro Eataly

50 attivisti spintonano i camerieri e urlano: "Studiare e lavorare è un ricatto"
La Suprema Corte australiana
AUSTRALIA

Rapporto sulla pedofilia, "una tragedia nazionale"

Presentate 409 raccomandazioni tra cui quella di rivedere il segreto della confessione e il celibato dei preti
Joe Biden
AUDIZIONI AL COPASIR

"Nessuna ingerenza russa": 007 italiani smentiscono Biden

L'ex vicepresidente Usa parlava di interferenze nella campagna per il referendum costituzionale
Assemblea regionale siciliana
PRESIDENZIALI ARS

Deficit di un voto, Micciché sfiora la nomina

Doppia fumata nera: rinviata a domani l'elezione del presidente dell'Assemblea siciliana
Calcio, Italia vs Spagna
MONDIALI RUSSIA 2018

Fuori la Spagna, dentro l'Italia

Per la Fifa le ingerenze del governo spagnolo possono essere sanzionate con l'esclusione della Roja dalla fase finale del...
Shopping natalizio per le vie di Milano
NATALE | COLDIRETTI

Il 39% degli italiani spenderà la tredicesima in regali

Ogni famiglia spenderà in media 528 euro tra cibo, viaggi e divertimento
Turista al Colosseo
MIBACT

Al via Passeggiate Fotografiche Romane

Dal 15 al 17 dicembre lungo 5 percorsi capitolini