GIOVEDÌ 11 AGOSTO 2016, 19:16, IN TERRIS

SALE LA TENSIONE IN CRIMEA: LE TRUPPE DI KIEV IN STATO DI ALLERTA

MILENA CASTIGLI
SALE LA TENSIONE IN CRIMEA: LE TRUPPE DI KIEV IN STATO DI ALLERTA
SALE LA TENSIONE IN CRIMEA: LE TRUPPE DI KIEV IN STATO DI ALLERTA
Torna a salire la tensione fra Mosca e Kiev per la Crimea, dopo i movimenti di truppe registrati sui confini dei due Stati. Mercoledì scorso il Presidente russo Vladimir Putin aveva accusato l'Ucraina di aver tentato un'incursione nella penisola, annessa da Mosca dopo il controverso referendum del 16 marzo 2014. "Si tratta di una notizia estremamente preoccupante. Infatti i nostri servizi di sicurezza sono riusciti ad ostacolare un'incursione nel (nostro) territorio ad opera di una squadra di sabotatori del ministero della Difesa ucraino" aveva dichiarato il presidente russo accusando le autorità di Kiev di "agire come terroristi".

Ieri sera la replica del presidente ucraino Petro Poroshenko che ha disposto "l'allerta massima",
per prepararsi al combattimento, per tutte le unità militari al confine con la Crimea e nel Donbass. Ne ha dato notizia lo stesso Poroshenko su Twitter. Le accuse del Cremlino sono "fantasie" nonché "un pretesto per ulteriori minacce militari contro l'Ucraina", ha twittato il presidente. "La Russia accusa l'Ucraina di terrorismo nella Crimea occupata nello stesso modo insensato e cinico col quale sostiene che non ci sono truppe russe nel Donbass", ha aggiunto Poroshenko.

La Nato è preoccupata per l'aumentare della tensione tra Russia e Ucraina e sta monitorando la situazione; lo riferiscono funzionari della Nato. Intanto, della delicata questione "Crimea" se ne occupa il Consiglio di sicurezza dell'Onu che si riunisce d'urgenza su richiesta di Kiev. "Siamo pronti ad affrontare nuovi sviluppi provocatori e quando verrà superato un certo punto, chiederemo la convocazione del Cds", aveva anticipato sempre mercoledì l'ambasciatore ucraino all'Onu, Volodymyr Yelchenko parlando ai giornalisti.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Indagano i carabinieri
CAVA DE' TIRRENI

Lite tra coniugi, morta la moglie

Grave il marito. Da chiarire se sia un caso di omicidio-suicidio o un reciproco accoltellamento
Polizia thailandese
THAILANDIA

Italiano smembrato e dato alle fiamme

La polizia conferma che si tratta di un 62enne di Sondrio. Ricercati l'ex moglie e il suo amante
Abuso su minore
CASSINO

Suicida l'agente penitenziario accusato di abusi alla figlia

La 14enne aveva parlato degli stupri in un tema scolastico
Matteo Renzi e Pier Carlo Padoan
ELEZIONI 2018

Renzi: "Ho chiesto a Padoan di candidarsi a Siena"

"La partita non si gioca solo sulle coalizioni"
Taxi a Milano
MILANO

Tassista abusivo arrestato per 2 stupri

Sembra che il fermato non abbia precedenti penali
Angela Merkel e Martin Shulz

Grosse Koalition

Sembra tutto pronto per una riedizione della Gross koalition in Germania tra i socialdemocratici del Spd e i...
Paolo Gentiloni
GENTILONI

"I 5 Stelle non avranno mai i numeri per governare"

Il Premier uscente: "Berlusconi non riuscirà ad addomesticare la Lega"
Papa Francesco recita la preghiera dell'Angelus nella Plaza Mayor di Lima Photo © Vatican Media
PAPA IN PERÙ

"Non si può fotoshoppare il cuore perché è lì che si gioca la felicità"

Il Pontefice all'Angelus nella Plaza Mayor di Lima: "Fermare la violenza in Congo"