GIOVEDÌ 11 MAGGIO 2017, 11:39, IN TERRIS

Russiagate, Senato Usa spicca mandato di comparizione per il generale Flynn

L'ex consigliere alla sicurezza nazionale si era detto pronto a testimoniare solo in cambio dell'immunità

EDITH DRISCOLL
Russiagate, Senato Usa spicca mandato di comparizione per il generale Flynn
Russiagate, Senato Usa spicca mandato di comparizione per il generale Flynn
Un nuovo capitolo si aggiunge al - già complicato e per alcuni tratti misterioso - caso Russiagate, ossia i presunti contatti tra l'entourage del presidente Donald Trump e alcuni agenti russi. Contatti che verosimilmente avrebbero avuto come obiettivo quello di coordinare gli sforzi per danneggiare la campagna elettorale della candidata democratica Hillary Clinton. Scandalo che portò alle dimissioni del generale in pensione Michael Flynn, all'epoca fresco di nomina come National Security Adviser.

Il mandato di comparizione


A spiccare il mandato di comparizione nei confronti di Flynn è la commissione di intelligence del Senato americano che sta indagando sul Russiagate. La decisione arriva dopo che l'ex consigliere alla sicurezza nazionale si era rifiutato di collaborare all'inchiesta. L'obiettivo della commissione è quello di obbligare Flynn a presentare alcuni documenti sui suoi contatti con gli 007 del Cremlino. Ma in realtà, secondo quanto riferito dalla Cnn, l'ex generale è solo uno dei quattro ex collaboratori di Donald Trump finiti nel mirino della Commissione di intelligence. Gli altri tre sono l'ex consigliere per la politica estera della campagna elettorale, Carter Page, l'ex presidente della campagna, Paul Manafort, e l'ex consigliere Roger Stone.

Le richieste della Commissione


"La richiesta comprende documenti rilevanti per l'indagine sull'interferenza russa rispetto alle elezioni del 2016", ha dichiarato il presidente della Commissione, Richard Burr, il quale ha ricordato che questi documenti erano già stati richiesti all'ex generale lo scorso 28 aprile, ma Flynn aveva comunicato che avrebbe collaborato solo in cambio dell'immunità.


 

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
IMPRESA SFIORATA

Pordenone eroico: all'Inter servono i rigori

Nerazzurri bloccati sullo 0-0 ma ai quarti dopo i penalty. Gli ospiti di Serie C colpiscono anche un palo
Masiello esulta dopo il gol-vittoria
CALCIO | SERIE A

Genoa, Marassi stregato: l'Atalanta passa 1-2

Ilicic e Masiello ribaltano Bertolacci. Altro k.o. interno per il Grifone, il primo per Ballardini.
Corte costituzionale
LEGGE ELETTORALE

Rosatellum, la Corte costituzionale boccia i ricorsi

Palazzo della Consulta giudica "inammissibili i conflitti di attribuzione tra poteri dello Stato
L'esondazione dell'Enza a Lentigione (ph Reggionline)
MALTEMPO

Esonda la Parma, allagata la Reggia di Colorno

Trovato senza vita sotto una valanga l'ex sindaco di Vogogna
Il Presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni
GENTILONI

"Il mancato accordo su Brexit è un pericolo per la Ue"

L'intervento del Premier al Senato in vista del prossimo Consiglio europeo di Bruxelles
Polizia di Stato
ASTI

Sequestrata e abusata per 24 ore: arrestati due tunisini

Polizia libera la donna trentenne. Indagato in concorso un terzo tunisino
La Reggia di Caserta
CROLLO NELLA SALA DELLE DAME

Reggia di Caserta: al via controlli intonaci e restauro soffitti

Il restauro del soffitto danneggiato dovrebbe essere ultimato entro al fine di gennaio 2018
Il Papa con alcuni migranti
CONVEGNO

Chiese unite contro la xenofobia

Da domani vertice ecumenico in Vaticano