DOMENICA 21 GIUGNO 2015, 001:06, IN TERRIS

RISULTATI CHOC DI UNO STUDIO USA: L'UOMO RISCHIA DI SPARIRE

Secondo i ricercatori di Princeton, Stanford e Berkeley la Terra si avvia verso una nuova estinzione di massa

DANIELE VICE
RISULTATI CHOC DI UNO STUDIO USA: L'UOMO RISCHIA DI SPARIRE
RISULTATI CHOC DI UNO STUDIO USA: L'UOMO RISCHIA DI SPARIRE
L'uomo rischia di sparire. Non è lo scenario di un film apocalittico ma il risultato di uno studio condotto da tre università americane: Princeton, Berkeley e Stanford che hanno ripreso quello della Duke University pubblicato l'anno scorso. La Terra sarebbe entrata in una nuova fase di estinzione di massa, simile a quella che portò 65 milioni di anni fa alla scomparsa dei dinosauri. I vertebrati starebbero, infatti, sparendo a un ritmo 114 volte più veloce del normale.

Secondo uno degli autori dei nuovo studio "stiamo entrando nella sesta grande estinzione di massa". L'ultima 65 milioni di anni fa, quando i dinosauri scomparirono probabilmente a causa dell'impatto di un enorme meteorite, che stravolse il clima del pianeta. "Se continuerà, ci vorranno molti milioni di anni perchè la vita sulla Terra riprenda e la nostra specie scomparirà molto presto" ha detto l'autore, Gerardo Ceballos.
Gli scienziati hanno studiato i tassi storici di estinzione dei vertebrati esaminando i reperti fossili e rilevato che gli attuali tassi di estinzione sono più di cento volte superiori ai periodi in cui la Terra non attraversava una fase di estinzione di massa.

Ma dal 1900 oltre 400 vertebrati in più sono scomparsi. Una perdita che normalmente si verifica in 10mila anni. Tra le cause dell'estinzione, afferma lo studio pubblicato su Science Advances, ci sono il cambiamento climatico, l'inquinamento e la deforestazione. L'effetto valanga della distruzione degli ecosistemi comporta che l'impollinazione da parte delle api potrebbe sparire nel giro di tre generazioni. Secondo il professore di Stanford Paul Ehrlich: "il mondo è pieno di specie che sono sostanzialmente morti viventi. Stiamo segando il ramo su cui siamo seduti".
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
L'esultanza del Milan al termine del match contro il Bologna
CALCIO | SERIE A

Frenano Roma e Napoli, sorride il Milan

Giallorossi e partenopei fermati sullo 0-0 da Chievo e Fiorentina. Primo successo per Gattuso, ok Udinese e Sassuolo
Monsignor Antonio Riboldi
NAPOLI

Addio a monsignor Riboldi, protagonista della lotta alla camorra

Il vescovo emerito di Acerra (Napoli) si è spento all'età di 94 anni
Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella
MATTARELLA

"Il rispetto dei diritti umani è il pilastro di una società giusta"

Il messaggio del presidente della Repubblica in occasione della Giornata mondiale per i diritti umani
Il Duomo di Milano
CONCERTO DI NATALE

Arie sacre in Duomo di Milano

In scaletta le più belle "Ave Maria" del reportorio classico
Spelacchio
NATALE A ROMA

"Spelacchio", l'albero più sbeffeggiato sui social

L'abete di Piazza Venezia è considerato uno dei peggiori che Roma Capitale abbia mai avuto
La Stazione spaziale internazionale
MICRORGANISMI IN ORBITA

Trovati batteri terrestri all'interno della Stazione Spaziale

Sono stati portati in orbita dagli astronauti