MARTEDÌ 19 MAGGIO 2015, 13:44, IN TERRIS

RIFIUTA SESSO ESTREMO CON UN JIHADISTA: GIOVANE BRUCIATA VIVA DALL'ISIS

A denunciare il fatto è Zainab Bangura: "Lo Stato Islamico ha istituzionalizzato la violenza sessuale"

AUTORE OSPITE
RIFIUTA SESSO ESTREMO CON UN JIHADISTA: GIOVANE BRUCIATA VIVA DALL'ISIS
RIFIUTA SESSO ESTREMO CON UN JIHADISTA: GIOVANE BRUCIATA VIVA DALL'ISIS
"Bruciata viva per essersi rifiutata di prendere parte a un atto di sesso estremo" con l'uomo che l'aveva resa sua schiava. E' accaduto ad una ragazza di 20 anni che era stata catturata dai jihadisti dello Stato Islamico e che Zainab Bangura, inviata Onu per i crimini sessuali nelle zone di conflitto, ha incontrato insieme ad altre vittime della Siria, Iraq, Turchia, Libano e Giordania di cui ha ascoltato le atroci testimonianze.

Non ho mai visto niente del genere", ha commentato sconvolta la Bangura in un'intervista al sito Middle East Eye, definendo "atti sadici" quelli compiuti dagli uomini del Califfato contro le giovani. Di loro i miliziani abusano continuamente, in altri casi le riducono in schiavitù,  le costringono alla prostituzione o a matrimoni forzati.

"Quando attacca un villaggio - ha spiegato la diplomatica della Sierra Leone - l'Isis divide le donne dagli uomini", sceglie le ragazze più giovani, "le spoglia, verifica la loro verginità, valuta la dimensione del seno e la bellezza". Quindi stabilisce un prezzo per ognuna di loro.  Le più carine vengono inviate a Raqqa, roccaforte siriana dei jihadisti, dove vengono vendute. Tra gli acquirenti "c'è una gerarchia - ha spiegato ancora la Bangura - gli sheikh hanno la prima scelta, poi gli emiri e infine i combattenti". Le giovani vengono vendute, stuprate per qualche mese, poi rivendute a un prezzo che va calando di volta in volta. "Mi è stato riferito - ha spiegato l'inviata Onu - di una ragazza venduta 22 volte".

"L'isis ha istituzionalizzato la violenza sessuale" ha denunciato Bangura, spiegando che questa forma di violenza "è diventata parte della sua ideologia" e viene usata come strumento di "reclutamento, raccolta di fondi e affermazione della disciplina e dell'ordine". Concludendo l'inviata Onu ha rivelato un'ultima scoperta fatta sul campo: soprattutto a Mosul alcuni genitori hanno ceduto le loro figlie all'Isis. Si tratta della "jihad del sesso"  in cui "i corpi delle donne vengono usati per dare un contributo alla campagna dello Stato Islamico".

 
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
INDONESIA

Sisma di 6.5 a Giava: morti e crolli

L'epicentro a 92 km dalla superficie: panico e gente in strada. Non è ancora chiara l'entità dei danni
No Tav da Eataly - © Il Giornale
MILANO

Assalto No Tav contro Eataly

50 attivisti spintonano i camerieri e urlano: "Studiare e lavorare è un ricatto"
La Suprema Corte australiana
AUSTRALIA

Rapporto sulla pedofilia, "una tragedia nazionale"

Presentate 409 raccomandazioni tra cui quella di rivedere il segreto della confessione e il celibato dei preti
Joe Biden
AUDIZIONI AL COPASIR

"Nessuna ingerenza russa": 007 italiani smentiscono Biden

L'ex vicepresidente Usa parlava di interferenze nella campagna per il referendum costituzionale
Assemblea regionale siciliana
PRESIDENZIALI ARS

Deficit di un voto, Micciché sfiora la nomina

Doppia fumata nera: rinviata a domani l'elezione del presidente dell'Assemblea siciliana
Calcio, Italia vs Spagna
MONDIALI RUSSIA 2018

Fuori la Spagna, dentro l'Italia

Per la Fifa le ingerenze del governo spagnolo possono essere sanzionate con l'esclusione della Roja dalla fase finale del...