MERCOLEDÌ 20 MARZO 2019, 17:57, IN TERRIS


BREXIT

Proroga: Tusk detta le condizioni

Il presidente del Consiglio Ue: "Sì al rinvio solo se arriva l'ok dei Comuni all'accordo"

ALBERTO TUNO
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Donald Tusk e Theresa May
Donald Tusk e Theresa May
U

na proroga è possibile, a patto che sia breve e che la Camera dei comuni approvi l'accordo sulla Brexit. Lo spiraglio aperto dal presidente del Consiglio europeo, Donald Tusk, assicura a Theresa May quel tanto di ossigeno necessario per reimmergersi nelle serrate trattative in patria, per arrivare al sospirato "sì" all'intesa. 


Le condizioni

 "Oggi - ha esordito - ho ricevuto la lettera del primo ministro May nella quale avanza al Consiglio europeo due richieste: approvare il cosiddetto accordo di Strasburgo" e "estendere l'articolo 50 fino al 30 giugno". "Alla luce delle consultazioni che ho condotto negli ultimi giorni credo che una breve proroga sia possibile - ha aggiunto - ma condizionata a un voto positivo alla Camera dei comuni". Tuttavia - ha sottolineato ancora il presidente del Consiglio europeo - la durata fino al 30 giugno "rimane una questione aperta" perché crea "una serie di problemi di natura legale e politica". Anche l'approvazione del cosiddetto accordo di Strasburgo tra la Commissione e May sull'interpretazione dell'accordo di ritiro è "possibile", in particolare "se può aiutare il processo di ratifica nel Regno Unito", ha detto Tusk.


Nessun vertice

Il presidente del Consiglio europeo ha spiegato di non ritenere per il momento di dover convocare un vertice straordinario sulla Brexit la prossima settimana. "Se i leader approveranno le mie raccomandazioni e se ci sarà un voto positivo della Camera dei comuni potremo formalizzare la decisione sulla proroga per procedura scritta". Ma Tusk ha aggiunto di essere pronto a convocare di nuovo i leader in un Vertice straordinario "in caso di necessità".

Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Teste di cuoio
LOURDES

L'ex militare si arrende alla polizia

L'unica ferita è l'ex compagna dell'uomo: raggiunta da un colpo di arma da fuoco
L'Ilva di Taranto
ILVA

Si dimettono i commissari straordinari

Lettera recapitata al Mise. Di Maio: "Grazie per il lavoro svolto, inizia fase due"
Luigi Di Maio
25 APRILE

Di Maio attacca: "Chi lo nega era anche a Verona"

Il vicepremier critico: "Coloro che negano la festa della Liberazione passeggiavano con gli antiabortisti"
Simbolo Eurostat
COMUNITÀ EUROPEA

Eurostat: debito in crescita nel 2018

Il deficit è invece sceso al 2,1%, dal 2,4% del 2017
Una delle chiese attaccate
SRI LANKA

Stragi di Pasqua: l'Isis rivendica

La notizia diffusa dall'agenzia Amaq. Sale a 310 morti il bilancio delle vittime, 40 gli arresti. Ieri nuova esplosione a...
Armando Siri
IL CASO

Siri, Salvini: "Giudici facciano in fretta"

Il vicepremier: "Si è colpevoli solo con condanna". Morra: "Intollerabile presenza nel governo"